L’aneddoto di Lou Williams su Kobe Bryant

L’aneddoto di Lou Williams su Kobe Bryant

Tra le sei franchigie NBA per cui Lou Williams ha giocato in carriera, ci sono anche i Los Angeles Lakers.

Il “Mago” ha avuto l’onore di essere compagno di squadra di Kobe Bryant, sul quale ha raccontato un aneddoto avvenuto nel 2015.

“Stavamo giocando a Denver e Will Barton stava giocando in maniera incredibile”, racconta Williams. “Penso abbia segnato qualcosa come 25 punti nel primo tempo. Rientrati negli spogliatoi coach Scott ci disse che avremmo dovuto fare degli aggiustamenti su Barton e cambiare la marcatura. Così Kobe ha preso parola e ha detto ‘Lo marcherò io, sarà come se non esistesse’. Barton ha segnato 2 punti nell’intero secondo tempo”.

L’episodio è riferito ad una partita del 22 dicembre 2015 e, ad essere precisi, Barton segnò 23 punti nel primo tempo con 9/16 dal campo. Sono corretti i 2 punti dei secondi 24 minuti, in cui Bryant costrinse Barton ad un pessimo 1/5 al tiro.

Insomma, anche a 37 anni, Kobe era il solito Kobe.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *