Le partite NBA (in italiano) da rivedere assolutamente!

Le partite NBA (in italiano) da rivedere assolutamente!

Qualche giorno fa, vi avevamo consigliato 15 film sul basket da vedere o rivedere in questo periodo di pausa forza (trovate l’articolo completo -> cliccando qui <-), questa volta, invece, è il turno di alcune partite entrate nella storia e che si possono trovare integralmente su YouTube con il commento in italiano degli inimitabili Flavio Tranquillo e Federico Buffa.

Buona lettura e buona visione.

 

NBA FINALS 1997

Una serie meravigliosa in tutte le 6 partite giocate, ma c’è un incontro che spicca sugli altri. Siamo a gara-5, Salt Lake City, la serie è ferma sul 2-2, ma nelle ore precedenti alla partita si è parlato esclusivamente dell’intossicazione alimentare di Michael Jordan. Inizialmente si pensa addirittura che possa saltare la partita, poi, che non possa partire in quintetto. Alla fine è nello starting-5 dei Bulls quando viene alzata la palla a due. A fine partita il tabellino dice 38 punti, 7 rimbalzi, 5 assist e 3 recuperi. Una delle più incredibili prestazioni individuali di sempre. “The Flu Game”.

Qui sopra trovate Gara-5, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Altre gare dell’annata 1996-1997 presenti con commento in italiano:

 

NBA FINALS 1998

Siamo alla rivincita delle Finals dell’anno precedente: i Bulls vanno sul 3-1 grazie alla vittoria esterna in gara-2, poi, però, perdono gara-5 in casa dando nuova linfa ai Jazz. In gara-6 si torno a Salt Lake City ma, quando sembra tutto fatto per il 3-3 che condurrebbe le due squadra ad un’infuocata gara-7, Michael Jordan decide di rendere ancor più mistica la sua carriera: “Tutti lo aspettano, potrebbe esser l’ultima azione della sua carriera NBA, arresto, tiro, Jordaan, Jordaaan, Michael Jeffrey Jordaaan”. Sesto anello, secondo three-peat e sesto premio di MVP delle Finals. MJ.

Qui sopra trovate Gara-6, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Altre gare dell’annata 1997-1998 presenti con commento in italiano:

 

NBA FINALS 1999

Sono le prime Finals dei San Antonio Spurs ed è la prima volta che all’atto conclusivo si presenta una squadra partita con l’ottava seed, i New York Knicks. Una serie fisica, ma senza troppe storie, in cui le Twin Towers in maglia neroargento, Tim Duncan e David Robinson, fanno a fette la difesa dei Knicks. Il risultato finale è netto, ma il patos non manca nella decisiva gara-5, quella che consegna il titolo agli Spurs e il premio di MVP delle Finals a Duncan, il secondo più giovane di sempre.

Qui sopra trovate Gara-5, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Altre gare dell’annata 1998-1999 presenti con commento in italiano:

 

WESTERN CONFERENCE FINALS 2000

Una delle rimonte più incredibili di sempre in uno dei momenti più delicati di sempre: Staples Center, gara-7 delle Western Conference Finals e i Lakers all’inizio del ultimo quarto sono sotto con i Portland Trail Blazers di Pippen, Wallace e Sabonis di 15 punti, da quel momento inizia, però, una lenta e spettacolare risalita che verrà suggellata con l’alley-oop di Kobe Bryant Shaquille O’Neal e che porterà i Lakers alle Finals dopo 9 anni di assenza.

Altre gare dell’annata 1999-2000 presenti con commento in italiano:

 

NBA FINALS 2001

Forse una delle più grandi prestazioni individuali di sempre alle Finals quella che Allen Iverson mise in scena nella gara-1 della serie che assegna il titolo NBA 2001. I Lakers di Shaquille O’Neal e Kobe Bryant arrivano a quella partita senza averne mai persa una in tutti i play-off, ma vengono sorpresi da una performance “for the ages” di AI: 48 punti, 5 rimbalzi, 6 assist e 5 rubate per il giocatore dei Sixers con delle giocate al limite dell’impossibile e che permettono a Phila di vincere la partita, ma non il titolo.

Qui sopra trovate Gara-1, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Altre gare dell’annata 2000-2001 presenti con commento in italiano:

 

ALL-STAR GAME 2001

Non servirebbero descrizioni, ma, pur non essendo un incontro di stagione regolare, questa è probabilmente una delle partite più belle di sempre. Il quintetto dell’Ovest fa spavento, ma dall’altra parte del campo c’è il cuore gigantesco di Allen Iverson. Giocate spettacolari, una rimonta incredibile e un finale da brividi: c’è tutto, ma veramente tutto nell’All-Star Game 2001.

 

WESTERN CONFERENCE FINALS 2002

Probabilmente è una finale anticipata quella che vede di fronte i Los Angeles Lakers, campioni NBA in carica, e i Sacramento Kings, la squadra con il miglior record della Lega in stagione regolare: il risultato finale è una serie selvaggia, forse una delle più belle di sempre. I Lakers partono forte e strappano il fattore campo in gara-1, prima di perderlo nuovamente, però, in gara-3, alla prima allo Staples, poi l’equilibrio regna sovrano fino al decisivo supplementare di gara-7, quello in cui i Campioni fanno capire al mondo di essere pronti per il three-peat.

Altre gare dell’annata 2001-2002 presenti con commento in italiano:

 

WESTERN CONFERENCE SEMIFINALS 2003

Queste Semifinali della Western Conference rappresentano un ideale passaggio di consegne tra Los Angeles e San Antonio: i Lakers arrivano alle Finals da 3 anni consecutivi in cui hanno sempre portato a casa il Larry O’Brien Trophy e sia nel 2001 che nel 2002 sono stati gli Spurs una delle squadre ad essere eliminati da Kobe, Shaq e compagni. A San Antonio, però, è l’anno di Duncan MVP della RS, è l’anno dell’ultimo ballo di Robinson ed è il primo anno ad alti livelli di Parker e Ginobili, un mix irresistibile anche per i 3 volte Campioni NBA. Il primo campanello d’allarme per i Lakers è la gara-1 di quella serie.

Altre gare dell’annata 2002-2003 presenti con commento in italiano:

 

NBA FINALS 2004

Una nuova squadra si affaccia sul palcoscenico più importante, sono i Detroit Pistons che, però, di fronte si trovano uno dei primi superteam della storia, quei Los Angeles Lakers che alla coppia Bryant-O’Neal affiancarono due Hall of Famer come Gary Payton e Karl Malone. Il finale, però, è quello che non ti aspetti con i Bad Boys di Detroit che scherzano i Lakers per tutta la serie, strappando il vantaggio campo in gara-1 e vincendo in appena cinque partite. È il trionfo di Rasheed Wallace, Ben Wallace, Chauncey Billups, Tayshaun Prince e Rip Hamilton, è il trionfo di Larry Brown, è il trionfo della classe operaia!

Qui sopra trovate Gara-5, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Altre gare dell’annata 2003-2004 presenti con commento in italiano:

 

NBA FINALS 2005

Dopo qualche anno a senso unico, le FInals tornano ad essere combattute e il campionato NBA 2005 si decide a gara-7, cosa che non succedeva da 11 anni. La serie non è spettacolare nel senso stretto della parola, ma è ricca di emozioni, combattutissima e con due delle migliori sistemi difensivi della storia. Sebbene si arrivi alla settima partita, però, il momento più importante della serie arriva in gara-5: Detroit Pistons sopra di 2 a 9 secondi dalla fine, rimessa San Antonio Spurs con Horry che serve Ginobili sulla linea di fondo, Rasheed Wallace raddoppia l’argentino che la scarica di nuovo per Robert Horry che dall’arco manda in estasi il popolo neroargento.

Qui sopra trovate Gara-5, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Altre gare dell’annata 2004-2005 presenti con commento in italiano:

 

NBA FINALS 2006

In gara-3 delle Finals 2006 i Miami Heat sono ad un passo dal baratro: i Dallas Mavericks di Dirk Nowitzki hanno vinto le prime due partite in casa e all’American Airlines Arena arrivano anche sul 83-71 a 8 minuti dal termine, è a quel punto che si sveglia un 24enne da Marquette University, Dwyane Wade, che si carica la squadra sulle spalle e guida gli Heat alla vittoria grazie a una partita da 42 punti 13 rimbalzi. Da quel momento gli Heat vinceranno tutte le 3 partite rimanenti, arrivando al primo anello della storia della franchigia.

Qui sopra trovate Gara-3, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Altre gare dell’annata 2005-200 presenti con commento in italiano:

 

NBA FINALS 2007

Questa seria viene ricordata come quella in cui i San Antonio Spurs scherzano i Cleveland Cavaliers guadagnandosi il quarto anello della loro storia, il terzo nel lustro 2003-2007. Non si può dire che non sia così, ma questa è una serie da riguardare perchè ci sono Tim Duncan, Tony Parker – primo MVP europeo di sempre – e Manu Ginobili al loro massimo fisicamente nello stesso momento e c’è LeBron James al primo appuntamento alle FInals. È la serie in cui gli Spurs ingabbiano completamente LBJ che, però fa comunque vedere sprazzi da campione assoluto. Non saranno le Finals più belle di sempre, ma sono pur sempre Finals. (Qui trovate gara-1, mentre, per gara-2 dovete -> cliccare qui <-)

 

NBA FINALS 2008

Boston Celtics non arrivano alle Finals da 21 anni, ci riescono grazie ai nuovi Big Three, Kevin Garnett, Paul Pierce e Ray Allen, aiutati da due giovani come Kendrick Perkins e Rajon Rondo, mentre, ad aspettarli ci sono i grandi rivali, i Los Angeles Lakers di Kobe Bryant e Pau Gasol. La serie è equilibrata fino a gara-4: i Lakers sono sopra di 24 dopo appena 17 minuti di gioco e sembrano già vicini al punto del 2-2, un vantaggio che a metà terzo quarto è ancora di 20 punti. A quel punto Doc Rivers gira completamente la partita sconvolgendo le sue line-up e ricucendo insperatamente lo strappo, con LA che si pianta regalando la partita e, di fatto, anche la serie. Dopo 22 anni il titolo torna a Boston.

Qui sopra trovate Gara-4, mentre, per le altre partite della serie presenti basta cliccare i link riportati qui sotto:

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *