Joe Lacob, proprietario dei Warriors: “Classifica Forbes è sbagliata, abbiamo più entrate di Lakers e Knicks”

Joe Lacob, proprietario dei Warriors: “Classifica Forbes è sbagliata, abbiamo più entrate di Lakers e Knicks”

Nell’annuale classifica di Forbes, nella quale la celebre rivista statunitense di economia con sede a Jersey City ha riferito i valori della 30 franchigie NBA, i Golden State Warriors si sono piazzati al terzo posto, alle spalle di New York Knicks e Los Angeles Lakers, rispettivamente al primo e secondo posto (la classifica completa la trovate -> cliccando qui <-).

Nel 2010, anno in cui Joe Lacob rilevò la franchigia per $450 milioni, i Golden State Warriors erano stati valutati $363 milioni sempre da Forbes, al dodicesimo posto all’interno Lega, a distanza di un decennio il valore della squadra di San Francisco si è più che decuplicato, arrivando a $4.3 miliardi.

“Queste sono semplicemente delle stime”, ha dichiarato Lacob. “Non ho idea di come trovino questi numeri. Ho sentito che parlano con alcuni addetti ai valori della NBA e forse con alcune franchigie. Forse sono precisi in termini di valori su una base relativa, ma su una base assoluta, la loro classifica è discutibile. Le nostre entrate stimate sono state sottostimate, visto che sono più alte sia di quelle dei Knicks che di quelle dei Lakers”.

 

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *