All-Star Game 2020: Lillard non ci sarà per infortunio, lo sostituisce

All-Star Game 2020: Lillard non ci sarà per infortunio, lo sostituisce

L’All-Star Game, a pochi giorni dal suo inizio, perde un pezzo pregiato: Damian Lillard, infatti, nel corso della partita dei Blazers contro Memphis, poi persa 111-104, è dovuto uscire dal campo per uno stiramento all’inguine. Un infortunio che non permetterà al numero #0 dei Blazers di partecipare all’ASG, nel quale sarebbe stato impegnato sia il sabato, con il Three-Point Contest, che la domenica.

“Ovviamente l’All-Star Game è qualcosa a cui ogni giocatore vorrebbe partecipare. La salute, però, viene prima”, ha dichiarato Lillard ai microfoni dei giornalisti negli spogliatoi. “Non penso abbia senso forzare solo per non perdere l’occasione. Questo è un evento a cui ho avuto già il piacere di partecipare e al quale penso che parteciperò anche nei prossimi anni. Sarò presente a Chicago per guardare i miei colleghi, ma voglio assicurarmi di tornare al meglio dopo la pausa per aiutare la mia squadra”.

La Lega ha, quindi, dovuto nominare il giocatore che sostituirà Lillard sia nel Team LeBron che per il Three-Point Contest e ha scelto Devin Booker, che era stato escluso in precedenza, nonostante la sua grande stagione individuale.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *