La top-15 dei giocatori con la striscia di partite consecutive da 20+ punti!

La top-15 dei giocatori con la striscia di partite consecutive da 20+ punti!

Segnare con costanza è, forse, una delle cose più complesse in una Lega ultra-competitiva e fisica come la NBA. Bisogna scendere ogni sera in campo e trovare un modo per battere difese che, spesso, preparano il loro intero piano difensivo su di te.

C’è che, però, è riuscito, per un periodo più o meno lungo di tempo, ad aver ragione della difesa che gli si parava davanti.

Ecco la top-15 dei giocatori con la striscia più lunga di partite consecutive con più di 20 punti!

 

  • 15. Kevin Durant: 56 partite (22-12-2013/02-12-2014)
  • 14. Allen Iverson: 57 partite (10-12-2004/18-04-2005)
  • 13. Bob McAdoo: 57 partite (07-01-1975/21-11-1975)
  • 12. James Harden 57 partite (08-12-2018/09-04-2019)
  • 11. Wilt Chamberlain: 62 partite (14-02-1960/22-01-1961)
  • 10. Kobe Bryant: 63 partite (09-12-2005/03-11-2006)
  • 9. Elgin Baylor: 64 partite (16-02-1961/23-10-1962)
  • 8. Michael Jordan: 69 partite (24-11-1990/19-04-1991)
  • 7. Kareem Abdul-Jabbar: 70 partite (06-02-1970/20-01-1971)
  • 6. Kareem Abdul-Jabbar: 71 partite (21-11-1971/08-11-1972)

 

5. Michael Jordan

In questa classifica non poteva mancare MJ, quinto con 72 partite consecutive da 20+ punti: quasi un anno solare completo per Jordan dalla fine di dicembre 1987 all’inizio di dicembre 1988, in mezzo ci sono 36 trentelli, 11 quarantelli e 6 cinquantelli.

Immagine
Michael Jordan.

 

4. Kevin Durant

72 partite di fila sopra quota 20 punti e quarto posto in classifica per KD: il primo ventello alla partita numero 15 della stagione 2015/16, di lì prima una streak di 64 in maglia OKC e poi 8 con i Warriors dopo il trasferimento estivo. In mezzo ci sono anche 29 trentelli e 2 quarantelli.

Immagine
Kevin Durant.

 

3. Oscar Robertson

Con 79 partite sopra i 20 punti, al terzo posto, c’è ,The Big O’: la striscia è iniziata alla quarta partita della stagione 1963 e finita, curiosamente, alla quarta partita della stagione successiva. A condire questa streak ci sono anche 34 trentelli e 11 quarantelli.

Immagine
Oscar Robertson.

 

2. Wilt Chamberlain

Secondo posto del podio, con 92 partite consecutive, per Wilt Chamberlain: una serie iniziata a fine febbraio1963 e terminata alla fine della stagione 1963-64. In mezzo a queste 92 partite ci sono 34 trentelli, 27 quarantelli, 12 cinquantelli e una partita da 70 punti.

Immagine
Wilt Chamberlain con la maglia di Philadelphia.

 

1. Wilt Chamberlain

Sul gradino più alto del podio non poteva che esserci nuovamente Wilt the Stilt: la striscia da 92 partite, infatti, era iniziata a poco più di un mese dalla fine di una delle streak più incredibili della storia. Tra il 19 ottobre 1961 e il 19 gennaio 1963, Chamberlain è stato capace di mettere in fila 126 partite da più di 20 punti. Quello che fa ancora più impressione, però, sono i numeri contenuti in queste partite:

  • 24 partite da 30-39 punti
  • 31 partite da 40-49 punti
  • 42 partite da 50-59 punti
  • 17 partite da 60-69 punti
  • 4 partite da 70-99 punti
  • 1 partita da 100 punti

Filotto terminato, come detto, il 19 gennaio 1963, quando, in una partita contro i St. Louis Hawks, Chamberlain giocò solo 4 minuti, totalizzando appena 6 punti.

Immagine
Wilt Chamberlain vs. Boston Celtics.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *