Zion Williamson: “Sarei voluto rimanere un altro anno a Duke!”

Zion Williamson: “Sarei voluto rimanere un altro anno a Duke!”

Aumenta sempre più l’interesse nel vedere in campo Zion Williamson. La scelta numero 1 del Draft 2019, fermo da inizio stagione a causa di un infortunio, sembra essere ora vicinissimo al ritorno in campo – programmato per la fine di gennaio – visti anche i recenti sedute di allenamento svolte dal giocatore dei New Orleans Pelicans, incluse delle partite di 5 contro 5.

Tutto questo, però, non sarebbe stato possibile: secondo quanto riferito dallo stesso Zion in un podcast di The Ringer, il suo arrivo in NBA sarebbe potuto slittare all’anno prossimo.

“Erano i giorni immediatamente precedenti alla scadenza per rendersi eleggibile al Draft e io non lo avevo ancora fatto. Io sarei voluto rimanere un altro anno a Duke“, queste le parole del numero #1 dei Pelicans. “Nessuno mi crede, ma io sarei voluto veramente tornare, tanto è stata importante la mia esperienza al college. Coach K, però, non mi avrebbe permesso di tornare a Duke, perché voleva il meglio per me e per la mia famiglia”. Poi chiude con un messaggio d’amore per il basket: “Pensavo che la NBA non mi avrebbe portato da nessuna parte. Non gioco per i soldi, ma perchè amo questo sport!”

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *