Detroit Pistons, Blake Griffin si opera: parte la ricostruzione?

Detroit Pistons, Blake Griffin si opera: parte la ricostruzione?

Si aspettava solo l’ufficialità, che puntualmente è arrivata. La notizia era nell’aria già da tempo, ma ora abbiamo la certezza che Blake Griffin si opererà al ginocchio sinistro: il giocatore infatti, sarà costretto a stare lontano dai campi a tempo indeterminato, in modo da poter recuperare al meglio dall’operazione a quel ginocchio che continua a tormentarlo da più stagioni – solo quest’anno ha già saltato 19 partite -.

Possibile, a questo punto, che i Detroit Pistons possano sfiorare l’idea del rebuilding. Iniziata con aspettative ben diverse da quelle attuali, la stagione della franchigia del Michigan si sta rivelando una vera e propria catastrofe: 13 vittorie, 24 sconfitte e 4 partite di distanza dall’ottavo side. Numeri deludenti, considerando come gli stessi Pistons avevano approcciato il nuovo campionato puntando a dei playoff in tranquillità, grazie all’appoggio di una coppia di lunghi – Griffin e Drummond – tra i più completi della lega.

Non è da escludere ora che Detroit possa mettere nuovamente sul mercato la sua stella, Andre Drummond, dopo che nelle scorse giornate fu lo stesso giocatore a dover smentire le voci riguardo una sua possibile partenza: “Non sono un tipo che abbandona la nave, adoro stare qui”, aveva dichiarato la nona scelta al Draft del 2012. L’operazione, e la conseguente assenza di Griffin dai parquet potrebbero però cambiare le carte in tavola.

Claudio Rosa

21 anni, studente all'Università Cattolica del Sacro Cuore, aspirante giornalista ma giornalaio per passione, tifoso Lakers nel tempo libero ed amante occasionale dello stretch four.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *