Brett Brown tornerà a capo della nazionale australiana

Brett Brown tornerà a capo della nazionale australiana

L’Australia sta finalizzando un accordo con Brett Brown con il quale l’allenatore dei Philadelphia 76ers potrebbe tornare tornare ad essere l’allenatore della nazionale oceanica.

Brown allenerebbe, quindi, gli Aussies alle Olimpiadi di Tokyo del 2020, una squadra che potrebbe comprendere Ben Simmons, già allenato ai Sixers da Brown, Joe Ingles e Dante Exum degli Utah Jazz, Matthew Dellavedova dei Cavs, Aaron Baynes dei Suns e Patty Mills degli Spurs.

Brown è stato già in passato l’allenatore della squadra nazionale australiana dal 2009-2012 – oltre agli 8 anni da assistente tra 1995 e 2003 – anni nei quali è arrivato al quarto di finale ai Giochi Olimpici di Londra 2012.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *