Antetokounmpo da urlo, Clippers al tappeto

Antetokounmpo da urlo, Clippers al tappeto

Se la stagione scorsa era stata da MVP, anche quella cominciata poco più di due settimane sembra poterlo essere.

38 punti, 16 rimbalzi e 9 assist per Giannis Antetokounmpo nella vittoria uscita di questa notte contro i Los Angeles Clippers, privi di Leonard (per la cui assenza non sono mancate le polemiche) e George.

Una prestazione monstre, l’ennesima, che lo colloca, non che ce ne fosse bisogno, tra i migliori della Lega: Giannis è diventato il sesto giocatore nella storia (insieme a Kareem Abdul-Jabbar, Elgin Baylor, Wilt Chamberlain, Bob Pettit e Oscar Robertson) con tre partite consecutive da 30+ punti, 15+ rimbalzi e 5+ assist. Inoltre, grazie ai numeri della notte il greco è il primo giocatore di sempre con 200+ punti, 100+ rimbalzi e 50+ assist nelle prime 8 uscite stagionali.

I Milwaukee Bucks sono al quarto successo consecutivo, che li pone al secondo posto nella Eastern Conference alle spalle dei Boston Celtics, ma Antetokounmpo non si accontenta come certifica anche la dichiarazione ai microfoni a fine partita:”possiamo fare molto meglio

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *