Golden State, il roster 2018-19 non esiste più!

Golden State, il roster 2018-19 non esiste più!

Erano la squadra dei 5 All-Star, un roster che, fino ad appena 6 mesi fa, sembrava apparentemente impossibile da battere per chiunque. I Golden State Warriors, invece, dall’infortunio di Kevin Durant degli scorsi play-off non si sono mai ripresi e, dopo aver perso le Finals dello scorso anno, hanno prima vissuto una off-season da incubo, in cui sono stati stravolti da trade, ritiri e contratti terminati, e ora stanno pagando in termini di risultati, a causa degli infortuni che stanno affliggendo gli uomini di Steve Kerr.

Ma dei 15 giocatori che erano nel roster dei Dubs negli scorsi play-off in quanti sono rimasti o sono arruolabili per le prossime partite?

  • Draymond Green: Slogatura indice della mano sinistra (fuori una settimana)
  • Steph Curry: Rottura mano sinistra (fuori 3 mesi)
  • Klay Thompson: Rottura legamento crociato (fuori 5 mesi)
  • Andre Iguodala: Memphis Grizzlies (NBA)
  • Kevin Durant: Brooklyn Nets (NBA)
  • Kevon Looney: Dolore neuropatico (fuori una settimana)
  • Shaun Livingson: Ritirato
  • Alfonzo McKinnie: Cleveland Cavaliers (NBA)
  • Quin Cook: Los Angeles Lakers (NBA)
  • Andrew Bogut: Sidney Kings (Australia)
  • DeMarcus Cousins: Los Angeles Lakers (NBA)
  • Jonas Jerebko: B.K. Khimki (Russia)
  • Jordan Bell: Minnesota Timberwolves (NBA)
  • Jacob Evans: Stiramento adduttore sinistro (fuori 3 settimane)
  • Damian Jones: Atlanta Hawks (NBA)

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *