I giocatori più giovani di sempre ad esordire in NBA

I giocatori più giovani di sempre ad esordire in NBA

Il 2 novembre 2005, quattordici anni fa, Andrew Bynum esordiva con i Los Angeles Lakers, diventando così il giocatore più giovane di sempre a giocare una partita NBA.

Ma chi sono gli altri giocatori ad aver esordito più giovani nella massima Lega americana di basket?

 

10. CJ Miles (Utah Jazz – 2005), 18 anni e 241 giorni

9. Andris Biedrins (Golden State Warriors – 2004), 18 anni e 217 giorni

8. Yaroslav Korolev (Los Angeles Clippers – 2005) 18 anni e 181 giorni

7. Tracy McGrady (Toronto Raptors – 1997), 18 anni e 160 giorni

6. Blly Willoughby (Atlanta Hawks – 1975), 18 anni e 156 giorni

 

5. Stan Brown (Philadelphia Warriors – 1947), 18 anni e 139 giorni. Ha avuto il record di giocatore NBA più giovane di sempre per 48 anni, facendo l’esordio – da 6 punti – nella vittoria dei suoi Warriors. La sua carriera, però, non fu molto longeva, visto che Brown giocherà solo quella stagione e quella 1951-52 prima di ritirarsi.

 

4. Darko Milicic (Detroit Pistons – 2003), 18 anni e 133 giorni. Scelto alla numero 2 del famoso Draft del 2003, il giocatore serbo esordì contro i Miami Heat, giocando un paio di minuti e collezionando 1 punto e 2 palle perse. La sua carriera, nonostante il titolo vinto nell’anno da rookie, finirà poi a soli 27 anni dopo 468 partite giocate con numeri tutt’altro che entusiasmanti.

 

3. Kobe Bryant (Los Angeles Lakers – 1996), 18 anni e 72 giorni. Dopo essere stato selezionato con la 13esima scelta nel Draft 1996 da Charlotte, Kobe venne scambiato poi con i Lakers con i quali farà il suo esordio – battendo il record di Brown – il 3 novembre dello stesso anno. Sei minuti contro i Timberwolves con un bottino di un rimbalzo, una palla persa e una stoppata per il futuro Mamba che, da quel giorno, vestirà la maglia gialloviola per altre 1345 volte.

Risultati immagini per kobe bryant 8
Kobe Bryant.

 

2. Jermaine O’Neal (Portland Trail Blazers -1996), 18 anni e 53 giorni. Un altro prodotto del Draft 1996 fece il suo esordio in quell’anno, battendo il record che Bryant aveva riscritto appena un mese prima. O’Neal, infatti, dovette saltare le prime 17 partite per un infortunio al ginocchio, rientrando in tempo, però, per battere Kobe di una ventina di giorni. 2 punti e 2 palle perse nei 3 minuti passati sul parquet da JO nella vittoria di Portland su Denver.

Risultati immagini per jermaine o'neal portland trail blazers
Jermaine O’Neal.

 

1. Andrew Bynum (Los Angeles Lakers – 2005), 18 anni e 6 giorni. Al Draft del 2005 i Lakers lo selezionarono alla 10, rendendolo così il giocatore più giovane di sempre al Draft (17 anni e 244 giorni), facendolo poi esordire nel season-opener dello stesso anno con i 6 minuti – 2 rimbalzi e 2 stoppate – che gli hanno consegnato il record. Bynum è stato il giocatore più giovane della Lega anche l’anno successivo quando la Lega decise di introdurre nuovamente la regola che impediva ai giocatori dell’high-school di rendersi eleggibili per il Draft.

Risultati immagini per andrew bynum rookie
Andrew Bynum.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *