Media Day, ecco i nuovi Brooklyn Nets

Media Day, ecco i nuovi Brooklyn Nets

Il riassunto delle prime parole dei due nuovi acquisti della off-season dei Brooklyn Nets.

“Sono qui perché ero molto interessato a venire a Brooklyn”. sono queste le prime parole della conferenza stampa di Kyrie Irving da nuovo giocatore dei Brooklyn Nets.  “Sarei voluto rimanere a Boston perchè il legame con spogliatoio e ambiente era molto forte. Le cose poi sono cambiate velocemente: tutto è diventato davvero più complicato e ho scelto di prendere un’altra strada”. Poi, il numero 11 parla di Kevin Durant e della sua lunga assenza: “Durant ci supporterà al 100% anche se non sarà in campo con noi per un bel po’ di tempo, sono certo di questo”. Infine, un’ultima dichiarazione sulla possibilità di vincere il suo secondo anello con i Nets: “È qualcosa che io, Kevin [Durant] e DeAndre [Jordan] non abbiamo mai provato prima: sarà un’esperienza diversa.”

Arriva, quindi, il turno di Kevin Durant, che inizia subito con un retroscena curioso: “Prima di accettare l’offerta dei Nets ho guardato su Youtube delle interviste post-partita di coach Atkinson: mi piace molto il suo approccio come allenatore”. Il numero 7 parla poi del suo futuro e del suo recente passato: “Non scenderò in campo la prossima stagione, ma sentivo che volevo giocare per un’altra squadra e l’ho fatto. Non ho pensato a cosa mi sarei lasciato alle spalle, quello rimarrà ed ha già il suo posto sul mio scaffale. Ho preso la decisione migliore per me.”

 

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *