Sirene Clippers per Klay Thompson

Sirene Clippers per Klay Thompson

Notizia delle ultime ore è quella legata al destino di Klay Thompson, pare infatti che la guardia nativa di Los Angeles (guarda il caso) possa accasarsi ai Clippers. Ormai è noto a tutti che la volontà di Klay sia quella di rimanere a Golden State, squadra che lo ha reso grande, ma se Gsw non dovesse offrire a Klay un contratto di 5 anni al massimo salariale ecco che i Clippers ne potrebbero approfittare.

Il salary-cap dei Clippers permetterebbe al GM Micheal Winger di offrire due max-contracts e con Durant e Kawhi ormai destinati a rimanere nelle proprie squadre, Klay potrebbe essere il massimo che questa Free Agency possa offrire. Nonostante in questi anni Klay abbia giocato in una squadra di campioni il suo valore non è messo in discussione, si parla infatti di un All Star assoluta che, nonostante lo squadrone in cui giocava, detiene il record per il maggior numero di triple realizzate in una partita di play-off, il maggior numero di triple realizzate in una partita di Regular Season e il maggior numero di punti realizzati in un quarto, ben 37 (si 37 punti in un solo quarto). Questi non sono numeri di un giocatore normale ma anzi di una stella di livello altissimo.

Risultati immagini per klay thompson

Ciò che, però, colloca Klay nelle migliori guardie della Lega è la sua abilità su entrambi i lati del campo, se ormai tutti conoscono il suo istinto killer quando si parla di realizzare canestri da tre, il più delle volte contestati, molti sottovalutano la sua difesa e la sua attenzione anche lontano dalla palla che lo rendono un difensore eccezionale e un giocatore di livello ancora più elevato. In questi anni di permanenza nella baia lo abbiamo visto principalmente come tiratore in uscita dai blocchi o sugli scarichi, ma con le assenze di Curry e Durant ha saputo anche prendere in mano la squadra e realizzare canestri in post o in penetrazione che sono risultati fondamentali (chissà come sarebbe finita quest’anno con lui in campo) . Insomma, si parla di un giocatore completo in grado sia di difendere che di attaccare a grandi livelli e con grande tecnica e qualità.

Nell’analizzare Thompson non si può non parlare del lato mentale che è la caratteristica che più lo contraddistingue. Lui mette sempre la squadra al primo posto. Sono giocatori come lui che permettono di raggiungere titoli e di creare una dinastia come è stato con Golden State. I Clippers quindi avrebbero tutto l’interesse a firmare un giocatore del genere per iniziare a costruire quella che tutti i tifosi dei Clippers
sperano sia la corazzata giusta per dare l’assalto al primo titolo della loro storia. Dall’altra parte Golden State non si farà di certo sfuggire un giocatore del genere, anche se infortunato, non offrendogli il massimo salariale, soprattutto a colui che per anni si è visto ridurre lo stipendio per permettere l’allestimento di un Super Team quale Golden State. Insomma Golden State a scanso di clamorosi colpi di scena dovrebbe
tenersi Klay permettendogli così di recuperare al meglio, ma se non dovessero farlo sarebbero subito pronti  i Clippers a offrirgli un contratto che gli permetterebbe di esprimere al massimo tutta la sua qualità e che permetterebbe alla squadra di Los Angeles di mettere le basi per costruire una squadra, perché no, da titolo.

Risultati immagini per klay thompson vs toronto

Redazione Airball

Finti baskettari che cercano di parlare di pallacanestro. Giornalisti o giornalai? Fate voi. #BeAirBall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *