Tony Snell vola a Detroit. I Bucks prendono Leuer, ma cedono la 30esima scelta

Tony Snell vola a Detroit. I Bucks prendono Leuer, ma cedono la 30esima scelta

I Milwaukee Bucks si liberano di Tony Snell scambiandolo ai Detroit Pistons per la pick numero 30 del Draft 2019 (ennesima scelta scambiata di questa stagione) e Jon Leuer. Questa è una mossa fondamentale per la situazione finanziaria dei Bucks che di fatto risparmieranno $4 milioni quest’anno, ma soprattutto non dovranno pagare i $12.4 milioni a Snell per la stagione 2020-21. Milwaukee, infatti, nella off-season che sta per iniziare dovrà rifirmare Malcolm Brogdon, Khris MiddletonBrook Lopez se vorrà avere la stessa ossatura della passata stagione, ma avrà a disposizione solo circa 60 milioni per evitare la luxury tax. Ecco allora che, per risparmiare ulteriori $6 milioni in questa stagione, Milwaukee potrebbe decidere di tagliare anche il contratto del neo-arrivato Leuer venga tagliato e spalmarlo sulle prossime tre stagioni.

I Pistons, invece, si ritrovano un’ulteriore scelta al primo giro (erano titolari già della numero 15) e un giocatore come Snell capace di aprire il campo e dare opzioni in più sul perimetro, dove Detroit è carente soprattutto dopo le partenze di Reggie Bullock e Stanley Johnson. Unico dubbio è il fatto che con l’arrivo del giocatore da New Mexico, i Pistons aggiungono un altro contratto pesante a libro paga, da sommare anche ai contratti garantiti delle sue scelte del primo giro.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *