Woj: “Senza massimo salariale, Thompson lascerà la Baia”

Woj: “Senza massimo salariale, Thompson lascerà la Baia”

Se i Golden State Warriors il 1° luglio dovessero proporre a Klay Thompson il massimo salariale ($190 milioni in 5 anni), la guardia da Washington State firmerà per la squadra della Baia; se tuttavia questo non dovesse succedere Thompson potrebbe prendere seriamente in considerazione l’idea di dirigersi a Los Angeles, non solo con i Lakers, ma soprattutto, con i Clippers. Si è espresso così Adrian Wojnarowski sul futuro si Thompson.

Thompson probabilmente non è un giocatore da massimo salariale, nonostante sia uno dei migliori tiratori della NBA, un cinque volte All-Star e un futuro Hall of Famer, infatti, neanche quest’anno sarà nei quintetti All-NBA.

Naturalmente sul mercato ci sono altre squadre pronte a mettere le mani sul giocatore di Golden State, sebbene i Warriors difficilmente vorranno liberarsi nella stessa estate sia di Kevin Durant (“KD ha già in mente cosa fare, sa cosa vuole e non credo ci sia nulla che gli Warriors possano fare per fargli cambiare idea, eventualmente” queste le parole di Woj) che di Klay Thompson.

I problemi potrebbero sorgere l’anno prossimo, in caso di rinnovo al massimo salariale dello Splash Brother, quando sarà il momento per GS di rinnovare il contratto anche di Draymond Green che, molto probabilmente, farà le stesse richieste di Thompson, complicando, e non poco, la situazione salariale della squadra della Baia, che annovera già il contrattone di Steph Curry.

 

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *