Milwaukee-Boston: la preview

Milwaukee-Boston: la preview

Introduzione: Questa è la rivincita del primo turno della passata stagione, vinto poi dai Boston Celtics in gara-7. Da allora, però, di cose ne sono cambiate parecchie: innanzitutto i Bucks si presentano a questa semifinale di Conference con il miglior record in RS e con uno sweep secco ai danni dei Detroit Pistons, oltre che con un Antetokounmpo in formato MVP e con delle aggiunte fondamentali alle rotazioni come quelle di Brook Lopez, Ersan Ilyasova e Nikola Mirotic; i Celtics, invece, hanno mantenuto invariato il loro roster, hanno battuto gli Indiana Pacers per 4-0, ma quest’anno possono contare sulle prestazioni di Kyrie Irving e Gordon Hayward, entrambi assenti per infortunio lo scorso anno. La serie sarà diversa, molto, in base ai ritmi che questa avrà: se Milwaukee riuscirà a tenere, come di consueto, un pace alto, forzando palle perse in difesa e scatenando la batteria di atleti pazzeschi in contropiede allora sarà difficile per Boston contenere Giannis e compagni; se, invece, si dovesse giocare ai ritmi dei Celtics, con meno possessi, costringendo Milwaukee ad una difesa più ragionata e ad un attacco a metà campo più stanziale, allora Boston potrebbe venire fuori grazie alle qualità tecniche dei propri singoli, capaci di crearsi un tiro quasi in ogni situazione e con Irving libero di inventare a piacimento.

Risultati immagini per irving antetokounmpo
Kyrie Irving e Giannis Antetokounmpo.

– Scontri stagionali: I tre scontri stagionali ci dicono che i Bucks sono in vantaggio 2-1 e che i Celtics non sono mai riusciti ad arginare Antetokounmpo che ha girato a 31 punti e 11 rimbalzi di media, tirando 32/54 dal campo. Boston è riuscita a vincere solo quando è riuscita a limitare il numero di triple tentate da Milwaukee (54-29 per Boston) e facendo girare il pallone tanto e bene.

– Quintetti e statistiche:

MILWAUKEE: Sterling Brown, Eric Bledsoe, Khris Middleton, Giannis Antetokounmpo, Brook Lopez

  • PUNTI SEGNATI A PARTITA: 121.8
  • PUNTI CONCESSI A PARTITA: 98.0
  • PERCENTUALE DI REALIZZAZIONE: 51.0%
  • PERCENTUALE DI REALIZZAZIONE CONCESSA: 43.3%
  • PERCENTUALE DA TRE PUNTI: 37.0%
  • ASSIST: 28.5

BOSTON: Kyrie Irving, Jayson Tatum, Jaylen Brown, Marcus Morris, Al Horford

  • PUNTI SEGNATI A PARTITA: 99.3
  • PUNTI CONCESSI A PARTITA: 91.8
  • PERCENTUALE DI REALIZZAZIONE: 44.4%
  • PERCENTUALE DI REALIZZAZIONE CONCESSA: 44.9%
  • PERCENTUALE DA TRE PUNTI: 39.8%
  • ASSIST: 20.3

– Milwaukee vince se: la serie con i Detroit si rivela essere stata più indicativa di quanto ci si aspettasse. Milwaukee ha dimostrato di avere il miglior attacco e la terza miglior difesa della Lega in questi play-off, oltre alla profondità di un roster che sembra il vero punto forte di questa squadra. I titolari arrivano freschissimi a questo secondo turno, dopo aver giocato meno di 30 minuti nelle quattro partite contro i Pistons e Giannis in queste condizioni potrebbe essere devastante. Brook Lopez deve continuare a difendere come ha fatto finora (3.5 stoppate a partita) e aprire il campo, insieme a Middleton e Mirotic, proprio per lasciare spazio alle scorribande in area di Antetokounmpo. Se poi Bledsoe, arrivato alla miglior stagione della carriera, riesce a limitare Irving e Malcolm Brogdon è arruolabile già da gara-3, allora la vendetta sembra pronta.

Risultati immagini per milwaukee bucks 2019
Khris Middleton e Giannis Antetokounmpo.

– Boston vince se: Brad Stevens mette in piedi un piano che riesca a snaturare completamente il gioco dei Bucks e limitare, per quanto possibile, Antetokounmpo, su cui sarà fondamentale, quindi, Al Horford, che comunque dovrà essere aiutato (magari da Ojeleye). Contro Indiana i Celtics hanno convinto solo parzialmente, visto che si sono trovati di fronte una squadra che è sembrata incapace di attaccare in modo continuativo la roccaforte difensiva dei Verdi, che di contro in attacco hanno spesso battuto in testa, riuscendo a uscire fuori da questa situazioni solo grazie al talento dei singoli, come Irving o come il ritrovato Hayward. Tatum e Brown dovranno dimostrare i progressi fatti in questi PO e tornare a spostare come lo scorso anno; Morris sarà fondamentale, insieme a Baynes, in uscita dalla panca per per dare la scossa (offensiva e difensiva). Peserà tanto l’assenza di Marcus Smart, che potrebbe tornare solo se la serie dovesse essere molto lunga.

Risultati immagini per irving hayward
Kyrie Irving e Gordon Hayward.

– Pronostico: MIL 4-3 BOS

 

Cliccando -> qui <- trovate la preview di 76ers-Raptors

Cliccando -> qui <- trovate la preview di Warriors-Rockets

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *