Curry sempre più nella storia: record di triple nei play-off!

Curry sempre più nella storia: record di triple nei play-off!

In una prima giornata di play-off sorprendente con le vittorie di Nets, Orlando e Spurs che hanno ribaltato il fattore campo contro i rispettivi avversari, Golden State non delude i pronostici e senza difficoltà vince gara 1 contro i Los Angeles Clippers.

Il protagonista della gara alla Oracle Arena è stato senza dubbio Steph Curry, che ha concluso la partita con 38 punti, 15 rimbalzi (career-high) e 7 assist, impreziosita da una prova da dietro l’arco spaventosa con 8 triple segnate su 12 tentativi. Proprio queste 8 triple realizzate hanno permesso al nativo di Akron di scavalcare Ray Allen nella classifica di triple realizzate nella post season.

Immagine
I numeri di Steph Curry.

Con sole 10 stagioni e 7 apparizioni nella post-season Curry ha realizzato numeri che Ray Allen, Reggie Miller e Manu Ginobili hanno realizzato in un’intera carriera. Non discuteremo mai il valore di Miller e di Allen, considerati irraggiungibili fino a qualche anno fa, ma una cosa è certa, Steph ha portato il tiro da tre ad un piano superiore, aiutato anche dal periodo storico che sta attraversando la Lega con le squadre che cercano disperatamente questo tipo di conclusione, non sempre però con i risultati del numero 30 della Baia.

“Il modo in cui gioco, i tiri che prendo, ti danno fiducia, ma essere paragonati e sorpassare un giocatore come Ray Allen e tutti i momenti iconici che ha avuto nei play-off e nelle Finals, è piuttosto surreale “, ha dichiarato  Curry a fine partita. “Sono onorato e grato per tutto questo. Scherzo sempre su questo fatto: tiro molte triple, mi conviene segnarle”.

Saverio Lanzillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *