La Fiat Torino ritrova la vittoria contro Varese. Sassari espugna il Forum e Pistoia il PalaDozza

La Fiat Torino ritrova la vittoria contro Varese. Sassari espugna il Forum e Pistoia il PalaDozza

Fiat Torino-Openjobmetis Varese 72-66 (21-15, 41-36, 54-54)
Dopo diversi k.o consecutivi, i piemontesi ritrovano il successo tra le mura amiche del PalaVela battendo nell’anticipo delle 12.00. In casa Fiat, il miglior marcatore è Hobson con 15 punti. A Varese non bastano i 13 di Salumu e Avramovic. 

Armani Exchange Milano – Dinamo Sassari 79-93 (20-26, 39-47, 59-66)
La Dinamo Sassari continua la sua scalata verso i playoff e lo fa battendo la prima della classe, l’Olimpia Milano. Per gli uomini di coach Pozzecco protagonista assoluto Cooley con 27. Ai biancorossi sono vani i 16 di Micov. Fin dalle prime battute i sardi controllano il ritmo della gara. I padroni di casa accorciano sul -2, ma Sassari nell’ultimo quarto mette il turbo e conquista la vittoria. 
Grissin Bon Reggio Emilia- Dolomiti Energia Trentino 80-84 (16-22, 35-44, 59-63)
La Dolomiti Energia Trento vince in volata sul parquet di Reggio Emilia, centrando così il secondo successo consecutivo. Invece, si interrompe la striscia positiva per i padroni di casa dopo le due vittorie ottenute contro Brindisi e Pistoia. Per Trento grande gara di Marble (25).
Vanoli Cremona – VL Pesaro 97-64 (33-18,53-30, 78-50)
Per la VL Pesaro arriva una sonora sconfitta sul campo della Vanoli Cremona. Già dal primo tempo, i padroni di casa conducono in modo importante, chiudendo al 20′ sul +23. Il secondo tempo è pura accademia. Nei lombardi spiccano i 20 punti di Aldridge e Mathiang.  
Segafredo Virtus Bologna – Oriora Pistoia 67-78 (11-22, 33-45,50-61)
Colpo grosso a Bologna da parte di Pistoia che sbanca il PalaDozza. Esordio positivo per il ritorno di coach Moretti sulla panchina biancorossa. Pistoia fin dal pri periodo allunga sulla doppia cifra di vantaggio e poi amministra senza troppi patemi. Protagonisti assoluti Krubally con 26 e Mitchell con 21. 
Happy Casa Brindisi – Umana Reyer Venezia 71-65 (16-24, 36-37, 49-58)
Tra le mura amiche del PalaPentassuglia, la Happy Casa Brindisi beffa Venezia nell’ultimo quarto e si aggiudica il match. Per i pugliesi buona la prova di Wojciechowski con 14 punti. Ai veneziani non bastano i 18 di Daye e i 15 di Watt.
Acqua San Bernardo Cantù – Germani Basket Brescia 82-76 (16-20, 42-37, 63-57)
Dopo una prima frazione favorevole ai bresciani, nei restanti tre periodi è Cantù ad imporsi e a mettere nel sacco altri due preziosi punti in classifica. Il miglior realizzatore per i brianzoli è Gaines con 24 punti. Nella Germani sono inutili i 16 di Hamilton. 
Sidigas Avellino – Alma Trieste 96-97 DTS (26-19, 50-38, 63-63)
Nel posticipo di martedì, l’Alma Trieste vince sul campo di Avellino trascinata da i 16 di Dragic. Dopo un primo tempo favorevole totalmente agli irpini. I triestini però non si danno per vinti e impattano al 30′ sul 63 pari. Per decretare il vincitore bisognerà ricorrere all’overtime. In casa Avellino il migliore è Sykes (29)

A cura di Lorenzo Lubrano

Redazione Airball

Finti baskettari che cercano di parlare di pallacanestro. Giornalisti o giornalai? Fate voi. #BeAirBall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *