Trae Young: “Il rookie dell’anno sono io!”

Trae Young: “Il rookie dell’anno sono io!”

Si infiamma la corsa al Rookie of the Year. Nonostante il favorito numero uno resti Luka Doncic, guardia dei Dallas Mavericks, c’è un Trae Young che proprio non vuole saperne di mollare la presa sullo sloveno.

Il play degli Hawks, in un’intervista a Yahoo Sports, si è infatti detto sicuro delle sue potenzialità, e di meritare il riconoscimento: “Certo! Doncic ha disputato fin ora una grande stagione, DeAndre (Ayton, ndr.) anche. Jaren Jackson Jr., prima del l’infortunio, stava giocando davvero bene. La nostra classe di rookie è piena di talenti ma, allo stesso tempo, io mi sento il migliore tra di noi.”

Al momento, è Luka Doncic a guidare la classifica rookie per quanto riguarda i punti (21.1) metre è Ayton il leader nei rimbalzi (10.3), ma Trae non sembra essere troppo preoccupato: “Il mio obiettivo è vincere. Se per dimostrare di essere il migliore tra i rookie devo ottenere quel premio allora sì, devo vincerlo! Credo che il mio mese di novembre, il modo in cui ho giocato e tirato, abbia in qualche modo rallentato la mia corsa al premio, ma c’è ancora tempo. Tornassi indietro non cambierei nulla, mi ha permesso di giocare come sto facendo adesso”.

La stagione di Young, che terminerà tra sole dieci partite, è stata tutto sommato convincente, con qualche alto e basso più fisiologico che altro. 18.4 punti, 3.6 rimbalzi e 7.7 assist a partita, non saltando neanche un’incontro, unico tra i rookie ad essere sempre sceso in campo. Basterà per vincere?

Claudio Rosa

21 anni, studente all'Università Cattolica del Sacro Cuore, aspirante giornalista ma giornalaio per passione, tifoso Lakers nel tempo libero ed amante occasionale dello stretch four.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *