From College to the NBA: Jarrett Culver

From College to the NBA: Jarrett Culver

Culver è nato a Lubbock, in Texas, a Regina e Hiawatha Culver. Suo padre è un pastore della Rising Star Baptist Church, che i suoi genitori possiedono a Lubbock.Culver è cresciuto giocando a calcio e basket prima di concentrarsi sulla pallacanestro mentre frequentava la scuola media. Il suo percorso scolastico continua a Colorado High School dove nella sua stagione da senior, realizza una media di circa 30 punti a partita e guida la sua squadra in rimbalzi e assist.   Nel 2016 viene reclutato come prospetto 3 stelle  da Texas Tech University.

Jarrett Culver è uno swingman atletico che ha dimostrato un enorme potenziale nel suo secondo anno alla Texas Tech University. È una guardia  con un buon palleggio e che si è fatto vedere quest’anno con una prestazione impressionante nella sconfitta  contro Duke al Madison Square Garden.
Culver ha le caratteristiche per essere un marcatore di razza con la sua lunghezza e versatilità. Segna con facilità da ogni parte del campo e ha migliorato molto il suo tiro nella sua stagione da sophomore. Il nativo di Lubbock ha una lunghezza unica e ciò gli permette di battere  difensori più atletici e abili. Il suo primo passo non è veloce ma, il suo secondo passo è lungo e rende la sua abilità di guida al di sopra della media.
La fiducia di Culver nella sua capacità di tiro è esposta quotidianamente, poiché non ha paura di tirare anche se marcato da due difensori.
Il solido controllo del corpo con la sua lunghezza e la sua forma impressionante mostra la convinzione che il suo tiro stia andando in ogni momento. Essere in grado di avere quella fiducia in te stesso è fondamentale nell’NBA.
Come giocatore off-ball è incredibile, non è mai fermo in campo. È impressionante alla sua età avere quel senso di consapevolezza per continuare a muoversi e trovare punti deboli nella difesa avversaria.

Jarrett è un difensore sopra la media ma ha dimostrato di avere problemi nelle letture difensive. Il limite difensivo di Culver è causato dalla sua lunghezza e temo che sia semplicemente un solido difensore di squadra  e che non sarà in grado di difendere costantemente in campo aperto e nellq marcatura 1v1.
La sua mancanza di forza contro i difensori più grandi è un’altra preoccupazione. Prima del suo primo anno si era capito che doveva ingrassare. Secondo il suo allenatore a Texas Tech, John Reilly, Culver ha guadagnato 17 pound (7,5 kg) da quando è arrivato nel campus e si sforza di continuare ad aggiungere altra massa.In Nba, le guardie più forti come Harden, Jrue Holiday e Oladipo potrebbero approfittare della fragile struttura di Culver se non continuerà ad allenare il suo corpo.
La capacità di dribbling di Culver è migliorata da quando è entrato nel campus di Lubbock, ma ha ancora tanto da migliorare sotto questo aspetto. Tende a forzare il problema quando non è in grado di trovare un compagno di squadraibero. Spesso questo porta Culver a perdere palla.
La guardia ha un’impressionante capacità di segnare, ma molte volte forza. Deve diventare più intelligente sulla sua selezione di tiri quando arriverà in Nba.

Jarret Culver è una potenziale lottery pick che un giorno potrà diventare un solido giocatore 3-D con la sua giovinezza e talento.

 

A cura di

Sos Dunkest e

Gabriele Canovi

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *