Mercato NBA: tutti i movimenti delle altre squadre.

Mercato NBA: tutti i movimenti delle altre squadre.

Mentre gli occhi di tutti in questi giorni sono stati fissi sugli affari Anthony Davis, Kyrie Irving o Kristaps Porzingis, nel frattempo, anche le altre franchigie stanno cercando di muoversi, sia per cercare pick al Draft (quello del 2019 è veramente ricchissimo), sia per cercare giocatori per puntellare il roster in vista dei play-off.

Ecco la situazione.

All’interno dell’ambiente Orlando Magic c’è confusione, allenatore e proprietari non sanno se puntare ai play-off da subito o se rimandare all’anno prossimo, se si dovesse verificare questa seconda possibilità ecco che Terrence Ross potrebbe lasciare la patria di Disneyland in cambio di una pick al primo giro del Draft o anche di due pick al secondo giro (più probabile). Trattamento simile potrebbe essere riservato anche a Nikola Vucevic, da poco All-Star, free-agent da luglio e che, ad esempio, potrebbe finire a LA per Kentavious Caldwell-Pope e una prima scelta dei Lakers, qualora questi ultimi non dovessero riuscire a mettere le mani su Davis, con i Magic che sperano ancora nell’esplosione Bamba (che al momento si sta rivelando essere un flop).

Anche Aaron Gordon ha molto mercato, è seguito, infatti, da varie squadre come i Pacers, i Jazz, i Blazers e anche dai Mavericks, prima dell’affare Porzingis, però, al momento, nessuna di queste potrebbe avere il giusto connubio tra giovani e pick al Draft per convincere Orlando: Atlanta offrirebbe John Collins, i Blazers Aminu. Un altro nome è quello di Evan Fournier, che ad esempio potrebbe fare comodo proprio a Portland, dando tiro perimetrale e regia, il contratto da 34 milioni in due anni, però, potrebbe essere troppo per una squadra con il salary-cap ingolfato come quella dell’Oregon.

Risultati immagini per gordon vucevic fournier
Chi lascerà la patria di Disneyland?

Gli Charlotte Hornets la prossima stagione saranno sopra il tetto della luxury-tax qualora dovessero rifirmare nuovamente Kemba Walker, quindi, sembra improbabile che Jordan voglia fare questo sacrificio economico per una squadra mediocre; bisognerebbe parzialmente rinforzarla e, infatti, si è parlato a lungo di Marc Gasol, ma in molti stanno aspettando di vedere se il prezzo fatto dai Grizzlies possa calare.

Sempre forte, intanto, l’interesse degli Utah Jazz per Mike Conley, con i Jazz che potrebbero spedire a Memphis Ricky Rubio, Derrick Favors – entrambi con contratti in scadenza – e una prima scelta leggermente protetta. I Jazz a quel punto perderebbero la possibilità di aggiungere un contratto al massimo salariale, ma potrebbero averne a sufficenza per firmare un buon secondo violino, probabilmente non abbastanza, però, per giocatori come Khris Middleton o Tobias Harris, sul secondo è fortissimo l’interesse. Memphis vorrebbe più di due veterani e una scelta, l’affare si potrebbe fare con l’aggiunta di uno tra Dante Exum e Grayson Allen. Utah, qualora non si arrivare ad un accordo, potrebbe cercare qualcuno di più economico, come ad esempio Nikola Mirotic.

Anche gli Indiana Pacers sarebbero interessati al playmaker dei Grizzlies, ma trovare un’offerta congrua è abbastanza complicato: Indiana può offrire solo contratti in scadenza e giocatori che hanno bisogno di avere la palla in mano come Darren Collison, Cory Joseph, Aaron Holiday e Tyreke Evans, quando più probabilmente Memphis chiederebbe uno tra Sabonis e Turner. I Pacers, infatti, vogliono rifirmare Bojan Bogdanovic, potrebbero proporre la loro prima scelta al Draft 2019, ma questo potrebbe non essere sufficiente.

Risultati immagini per conley
Molte squadre lo vogliono, ma il prezzo è alto. Dove andrà Conley?

I Dallas Mavericks continuano a rimanere molto attivi e vorrebbero cercare di piazzare Harrison Barnes che Dwight Powell: entrambi hanno delle opzioni per il 2019-20, il primo da $25 milioni, il secondo da$ 10,3.Liberarsi di uno dei due significherebbe poter lanciare l’assalto per Otto Porter, ma Washington non sembra intenzionata a liberarsi di lui.

Anche i Sacramento Kings hanno mostrato interesse per il giocatore da Georgetown, ma difficilmente arriveranno a prenderlo privandosi di uno dei pezzi pregiati del loro roster. Sarebbero, invece, disponibili a parlare di scambi che coinvolgano Willie Cauley-Stein (che sarà restricted free-agent a luglio), sarebbe sensato un paccheto con lui e una scelta al Draft per arrivare a Gasol, ma la cosa sembra non allettare Sacramento.

Risultati immagini per otto porter jr
Otto Porter jr. sospeso tra i Wizards e le chiacchiere di mercato.

I Cleveland Cavaliers continueranno a provare a vendere Alec Burks, Rodney Hood e chiunque possa portare ad avere scelte e giovani prospetti. Stesso discorso per gli Houston Rockets con Marquese Chriss e Brandon Knight, con Houston che aveva proposto ai Cavs Knight in cambio di una scelta e Burks.

I Chicago Bulls ascolteranno offerte per chiunque, ad esclusione di Lauri Markkanen e Wendell Carter Jr. I più appetibili sono, naturalmente Kriss Dunn,  Zach LaVine e Jabari Parker, ma le pretese della franchigia della Windy City potrebbero essere troppo elevate. Anche i Los Angeles Clippers sarebbero disposti a dare a meno di uno dei loro veterani: Patrick Beverley, Avery Bradley, e forse anche Lou Williams. Tante squadre hanno chiamato per Tobias Harris, ma i Clippers non hanno mostrato alcuna interesse nel trattarlo e sarebbero felici di firmarlo di nuovo a luglio.

Risultati immagini per lavine clippers
LaVine e Bradley, due giocatori che potrebbero lasciare le rispettive squadre.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *