Antetokounmpo doma Charlotte. Ai Nets il derby di New York. Harden meglio di Leonard.

Antetokounmpo doma Charlotte. Ai Nets il derby di New York. Harden meglio di Leonard.

Memphis Grizzlies vs Sacramento Kings

Al termine di una partita molto equilibrata la spuntano i Kings.
Il primo tempo è praticamente uguale per entrambi i quarti, con l’unica differenza che Sacramento riesce a guadagnare più vantaggio nel 2° quarto.
Nel 4° ed ultimo frangente i Grizzlies provano ad accorciare ma non basta.
Alla fine della partita i migliori sono Casspi ed Hield.

 

Dallas Mavericks vs Detroit Pistons

I Mavericks portano a casa la 3^ vittoria nelle ultime cinque.
Il primo quarto vanno bene i Pistons ma già dal secondo i Mavs tengono a mettere in chiaro le cose e segnano 39 punti.
Nel 3° quarto si azzerano le distanze grazie ad un Blake Griffin sempre più in voga da 3. Alla fine però Dallas riesce a mantenere una distanza di 5 punti e i 35 punti di Blake risultano validi solo per le statistiche.

 

Milwaukee Bucks vs Charlotte Hornets

I Bucks in casa sono una furia e lo dimostrano ancora una volta.
La vittoria arriva infatti contro degli Hornets in ottimo periodo di forma. Al termine del match saranno comunque ben 9 i punti di scarti.
Con Charlotte che fa solo 12 punti nel 4° quarto, 2 in meno ai 14 punti di Antetokunmpo sempre in quel frangente.
Sarà proprio il greco ad essere il migliore della partita, mettendo a referto 34 punti.

 

Denver Nuggets vs Phoenix Suns

La seconda contro l’ultima, risultato scontato, Booker ed Ayton non si degnano di cambiare la trama già scritta e così i punti di scarto dati a finale sono ben 37.
L’unico quarto equilibrato è il 3° quando il parziale è 28-26, in quei minuti sono Booker e Millsap che si prendono la scena.
Saranno loro i capibandiera delle loro squadre: 35 e 20 punti rispettivamente.

 

Utah Jazz vs Minnesota Timberwolves

I Jazz continuano a vincere e a convincere.
Sia Donovan che Gobert siglano due doppie-doppie.
Stessa situazione per i Wolves, ma con nomi diversi, Wiggins e Towns.
Il 3° quarto è il ritratto della partita, dal 28° al 32° infatti per i lupi di Minnesota è totale Black out. Il parziale così è di 90-69.

 

Orlando Magic vs Washington Wizards

Partita tirata ma alla fine la spuntano i capitolini grazie ad una migliore percentuale da 3 e al solito Beal che si carica la squadra sulle spalle. Ad Orlando non bastano le buone prestazioni di Vecevic e Gordon per vincere tra le mura amiche.

 

Brooklyn Nets vs New York Knicks

Il derby della “Big Apple” se lo aggiudicano i Nets che stanno vivendo un grande momento e sono saldamente in zona play-off.Protagonisti inattesi della notte Pinson che ha giocato molti minuti dato il forfait di Dinwiddie e Ed Davis che ha dominato con 17 punti e 16 rimbalzi.

 

Cleveland Cavaliers vs Miami Heat

I Cavs rimangono in partita fino alla fine grazie ad un Osman da 29 punti, ma devono lasciare la vittoria a Miami guidata da Winslow con 27 punti e da Whiteside con una solida doppia doppia. Crisi nera per Cleveland che ha vinto una sola partita nelle ultime 10.

 

Chicago Bulls vs Los Angeles Clippers

I Bulls tentano il colpaccio fino all’ultimo ma si devono arrendere alla superiorità tecnica dei Clippers che hanno bisogno di un Harris formato All-Star (29 punti per lui) e di un grande Lou Williams che alla prima partita dall’infortunio fa registrare la sua prima tripla doppia da 31 punti,10 rimbalzi e 10 assist.

 

Houston Rockets vs Toronto Raptors

Harden & co. riescono a battare i ben più quotati Raptors grazie alla solita partita di Harden e alle ottime prestazioni di Gordon e del neo acquisto Faried. Per Toronto non bastano i 32 punti di Leonard e le buone prestazioni di Siakam e Ibaka.

 

 

Martino Luigi Cavallaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *