Nuovo record per i Warriors: 51 punti nel primo quarto!

Nuovo record per i Warriors: 51 punti nel primo quarto!

La notte NBA è stata caratterizzata dalla straordinaria prestazione offensiva di tre squadre: i Philadelphia 76ers, 149 punti messi a segno contro i T’Wolves; gli Atlanta Hawks, 142 punti contro OKC e i Golden State Warriors, anche per loro sono 142 i punti segnati ai Nuggets.

Non succedeva dal 7 gennaio 1984 che tre squadre mettessero a segno, nella stessa giornata, più di 140 punti (Warriors – 154, Nuggets – 141, Knicks – 140).

Il record però non è questo, quanto quello fatto registrare da una delle tre squadre. I Golden State Warriors, infatti, nella trasferta al Pepsi Center di Denver hanno segnato 51 punti nel solo primo quarto, non era mai successo, visto che il massimo era stato di “soli” 50 punti.

Quali sono state le altre quattro squadre capaci di andare sopra i 50 punti nel primo quarto? Scopriamolo insieme.

 

5. BOSTON CELTICS (1982)

Il 7 febbraio 1982 al Boston Garden arrivano i Denver Nuggets e i Celtics, che poi avrebbero concluso con il miglior record della Lega, li accolgono con 50 punti nel primo quarto (contro i soli 27 degli ospiti) di una partita che poi i Nuggets perderanno ma di un solo punto (145-144). Sugli scudi ci saranno soprattutto Larry Bird e Robert Parish che chiuderanno con 34 e 33 punti.

Risultati immagini per celtics 1982

 

4. UTAH JAZZ (1982)

Appena un paio di mesi più tardi, il 10 aprile, ai Nuggets toccò subirne ancora una volta 50 nel primo quarto, questa volta dagli Utah Jazz a Salt Lake City. Ancora, una volta, a fine partita i Nuggets dovettero alzare bandiera bianca (151-136), nonostante fossero riusciti a limitare i danni nei primi 12 minuti segnando 41 punti. Artefice dei 50 punti dei Jazz fu soprattutto Adrian Dantley, che poi avrebbe chiuso l’incontro 53 punti sul tabellino.

Risultati immagini per adrian dantley jazz

 

3. MILWAUKEE BUCKS (1989)

Qui siamo a inizio stagione 1989-1990 e i Magic vanno a fare visita ai Milwaukee Bucks che nel primo tempo mettono in piedi un clamoroso 50-28, grazie a Robertson (22 finali) e Pierce (che a fine anno sara 6th Man of The Year), per poi rallentare e chiudere “solamente” a 132 punti contro i 113 degli avversari.

Risultati immagini per milwaukee bucks 1989

 

2. PHOENIX SUNS (1990)

Questa partita è entrata nella storia per più motivi: naturalmente il primo è per i 50 punti segnati nel primo quarto dai Suns ancora una volta contro i poveri Nuggets, il secondo è perchè con i 57 punti segnati nel quarto seguente (altro record) i Suns sono arrivati a 107 punti nel solo primo tempo (altro record), che poi li ha portati a segnarne 173 dopo 48 minuti (terza miglior prestazione offensiva di sempre), il tutto senza mettere a segno neanche una tripla. I Nuggets nel primo quarto si difesero con 37 punti, troppo poco contro una squadra che a fine partita mandò cinque uomini sopra i 20 punti.

Risultati immagini per phoenix suns kevin johnson

 

1. GOLDEN STATE WARRIORS (2019)

17 punti per Durant, 13 punti per Thompson e 12 per Curry: 42 dei 51 punti messi a segno dai Warriors nel primo quarto della partita contro i Nuggets, che quindi nella loro storia hanno subito 4 volte l’umiliazione di subire 50+ punti nei primi 12 minuti di una partita (record praticamente imbattibile), sono merito dei big-3 di Golden State. Una risposta a tutti coloro che li vedevano in calo: i Warriors ci sono!

Risultati immagini per curry thompson durant

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *