Tom Thibodeau licenziato dai Timberwolves

Tom Thibodeau licenziato dai Timberwolves

I Minnesota Timberwolves hanno licenziato il presidente delle operazioni e coach Tom Thibodeau.

La decisione è stata presa e messa in atto pochi istanti dopo la vittoria 108-86 dei Timberwolves sui Los Angeles Lakers che aveva portato il record dei Lupi sul 19-21, a sole 2 vittorie di distanza da un posizionamento play-off, nonostante – come viene riportato da alcune fonti – Thibodeau non avesse idea che il suo licenziamento sarebbe stato imminente e pensasse che avrebbe guidato la squadra fino alla fine della stagione.

Il sostituto per il momento sarà Ryan Saunders, 32 anni, assistente di Thibodeau e figlio del compianto Flip, ex-allenatore dei Timberwolves, mentre per il futuro il candidato preferito dalla dirigenza sarebbe Fred Hoiberg, sostituto per tre stagioni ai Bulls proprio di Thibodeau, ma cercato con molta insistenza anche da UCLA. Sullo sfondo un altro nome che è circolato sarebbe quello di Chauncey Billups, attuale analista di ESPN, che ha giocato anche a Minnesota tra il 2000 e il 2002. I Timberwolves pianificano di separare i poteri del front office e dell’allenatore, il che lascerebbe i San Antonio Spurs come l’unica franchigia in cui l’allenatore, Gregg Popovich, detiene l’ultima parola sulle decisioni relative alle operazioni di pallacanestro.

Thibodeau chiude la sua avventura ai Minnesota Timberwolves con un record totale di 97-107 ma anche con la soddisfazione di aver riportato, dopo 14 anni, la squadra ai play-off. “Vorremmo ringraziare Tom per i suoi sforzi e gli auguriamo tutto il meglio”, ha detto il proprietario Glen Taylor in una nota. “Queste decisioni non sono mai facili da prendere, ma lo abbiamo ritenuto fosse necessario per far progredire la nostra organizzazione”.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *