“Potrebbero uccidermi”: Kanter non va agli NBA London Games

“Potrebbero uccidermi”: Kanter non va agli NBA London Games

Il 17 gennaio a Londra si terrà l’edizione 2019 degli NBA London Games, il classico appuntamento nel quale alcune franchigie NBA si sfidano sulla nostra sponda dell’Atlantico, nella quale a sfidarsi questa volta saranno gli Washington Wizards e i New York Knicks. Uno degli assenti alla partita, ma non per infortunio, sarà Enes Kanter e le motivazioni della sua mancata partenza alla volta dell’Europa sono piuttosto particolari: “Ne ho parlato con il mio front office e ho deciso di non andare. Colpa di quel pazzo lunatico [Tayyip Erdogan, presidente della Turchia]: potrei pure venire ucciso se scegliessi di viaggiare con la squadra. Hanno un sacco di spie, in Inghilterra: potrebbero facilmente farmi fuori”.

La causa del dissidio tra il centro di Knicks, sul quale pende anche un ordine di arresto per terrorismo, e il presidente turco sono da attribuire sia alle numerose volte in cui il primo ha accusato il secondo affiancandolo a epiteti piuttosto coloriti (un esempio, “Hitler dei nostri tempi”) sia per l’ormai nota vicinanza tra Kanter e Fethullah Golen, l’oppositore politico principale di Erdogan.

Nel frattempo i New York Knicks stanchi dei comportamenti eccentrici del loro numero #00 lo hanno prima retrocesso a panchinaro e ora starebbero pensando anche al modo di liberarsene. Le ipotesi più accreditate sono due: una trade con i Bulls per portare nella Grande Mela Jabari Parker, il cui contratto scade tra un anno e permetterebbe ai KNicks di avere spazio salariale per firmare una grande stella durante la prossima off-season; oppure dividersi direttamente tramite buy-out liberandosi così immediatamente del contrattone da 20$ milioni di Kanter e lasciando al giocatore la possibilità di scegliersi la prossima meta, magari con vista play-off.

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *