Belinelli batte Gallinari nel derby italiano, importanti vittorie per Houston e Golden State

Belinelli batte Gallinari nel derby italiano, importanti vittorie per Houston e Golden State

(20-15) Houston Rockets 108-104 New Orleans Pelicans (15-19)

I Rockets vincono contro dei Pelicans molto affiatati riuscendo a mantenere quel minimo di vantaggio che poi a fine partita fa la differenza.
I migliori Randle e Davis con due doppie-doppie e Harden che mette 41 punti.

 

(17-18) Charlotte Hornets 126-130 Washington Wizards (14-23)

I Wizards fanno arrivare la 5^ sconfitta nelle ultime dieci partite per gli Hornets.
Il secondo Quarto è quello decisivo in cui la squadra di casa segna 40 punti.
Bryant va in doppia-doppia e Ariza ne mette 24 mentre per gli Hornets i 47 punti di Kemba servono solo per le statistiche.

 

(21-13) Boston Celtics 112-103 Memphis Grizzlies (18-17)

I Celtics si rifanno contro Memphis dopo la sconfitta con i Rockets.
Secondo e terzo quarto lo passano in svantaggio di una diecina di punti ma poi all’ultimo sono Morris con una tripla ed Irving con le sue giocate a fare la differenza.
I migliori Conley ed Irving con 26 punti entrambi.

 

(8-29) Cleveland Cavaliers   108-111 Atlanta Hawks (11-24)

Gli Hawks dopo la vittoria con Wolves fanno doppietta e si portano a casa anche la partita con Cleveland.
A parte il primo quarto la squadra Atlanta riesce a mantenere il possesso del gioco fino alla fine del match a cominciare dal secondo.
Collins e Nance Jn. i migliori mettendo a registro una doppia-doppia.

 

(9-28) New York Knicks 97-129 Utah Jazz (18-19)

I Jazz surclassano letteralmente i Knicks, basti pensare che al secondo quarto il parziale era di 71-34.
A fine partita il risultato non è da meno e i punti di scarto sono ben 32.
Non c’è molto da dire in realtà apparte il predominio di 46 minuti netti passati in vantaggio dai padroni di casa.
Gobert il migliore di tutti che mette una doppia-doppia da 25 punti e 15 rimbalzi.

 

(23-11) Denver Nuggets 122-118 Phoenix Suns (9-28)

Ayton e Booker, doppia-doppia da 33 punti e 14 rimbalzi per il primo, 27 punti per il secondo, non riescono ad evitare l’ennesima sconfitta in stagione.
Dall’altra parte i Nuggets dopo il doppio confronto con gli Spurs portano a casa la 23esima vittoria.
Partita molto ricca di emozioni, con tanti punti. I migliori sono stati apparte quei due, Murray, da 46 punti e Jokic con 23.

 

(24-13) Golden State Warriors 115-105 Portland Trail Blazers (20-16)

Al Moda Center i Warriors escono vittoriosi dopo una partita passata in perenne vantaggio, raggiungendo un vantaggio massimo di 18.
I 40 punti di Lillard e la doppia-doppia di Nurkic da 21 punti e 10 rimbalzi confermano il buon periodo di forma per loro.
Thompson, Durant e Curry formano anche stavolta il trio della morte con due 25 punti e una prestazione da 32.

 

(20-17) San Antonio Spurs 122-111 Los Angeles Clippers (21-15)

A LA gli Spurs vincono non proprio in scioltezza, infatti il secondo tempo riescono a mantenere un vantaggio che nel primo tempo gli era stato difficile trovare.
La vera differenza la fa Aldridge che conclude la partita con 38 punti.
Per i Clippers il compatriota Gallinari sigla 21 punti.

Martino Luigi Cavallaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *