Dillon Brooks e MarShon Brooks vengono confusi, salta la trade di Ariza a Washington

Dillon Brooks e MarShon Brooks vengono confusi, salta la trade di Ariza a Washington

Incredibile quanto successo nella notte a Trevor Ariza.

Dopo settimane di chiacchiere sul possibile trasferimento del giocatore dei Phoenix Suns tutto sembrava essersi risolto questa notte con la trade che lo avrebbe portato da una sua ex-squadra, non i Los Angeles Lakers, ma bensì gli Washington Wizards, per i quali Ariza ha giocato nel biennio 2012-2014 (la seconda stagione è stata probabilmente la migliore della sua carriera a livello di numeri personali).

La trade a tre, che aveva coinvolto naturalmente Wizards e Suns, oltre ai Memphis Grizzlies, aveva sortito questi esiti: Ariza nella Capitale, Oubre a Memphis e Rivers, Brooks e Selden a Phoenix.

Tutto fatto, ma… i Suns, convinti di aver preso Dillon Brooks (giovane interessante classe ’96) si accorgono che nello scambio era stato inserito l’omonimo MarShon Brooks, al quale Phoenix non era interessata. Risultato finale? La trade salta e, per il momento, Ariza rimane a Phoenix.

Una situazione senza precedenti nella Lega, con annesso inferno mediatico di una quarantina di minuti ai quali il solito Adrian Wojnarowski ha messo fine con l’ennesimo tweet della serata:

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *