Infortunio per Fultz: il punto della situazione

Infortunio per Fultz: il punto della situazione

Si è appena “risolta” la questione che girava intorno alle condizioni fisiche di Markelle Fultz.

Al playmaker dei 76ers, prima scelta al Draft dello scorso anno, dopo essersi sottoposto a numerosi controlli con vari specialisti nelle passate settimane, è stata diagnosticata la sindrome dello stretto toracico superiore, una patologia che compare quando i vasi sanguigni o i nervi situati a livello dello stretto toracico sono soggetti a compressione.

Questa, molto probabilmente, è la causa delle difficoltà al tiro patite da Fultz nell’ultimo anno, come si è potuto facilmente notare nella dinamica sia del jump-shot che del tiro libero (accompagnato spesso da routine “curiose”).

Nella notizia, lanciata come al solito da Adrian Wojnarowski, viene chiarito che l’infortunio potrà essere trattato anche con un eventuale operazione (ipotesi poco gradita) e con della riabilitazione. Resta da stabilire come il giocatore e il suo staff intenderanno risolvere il problema, visto che l’ultima partita giocata risale al 19 novembre, data dopo la quale il numero 20 è stato escluso da allenamenti e partite.

 

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *