D.Jordan fa lo scherzetto ai Clippers, Davis conferma il proprio dominio. Vincono Lakers, Heat, 76ers e anche gli Spurs

D.Jordan fa lo scherzetto ai Clippers, Davis conferma il proprio dominio. Vincono Lakers, Heat, 76ers e anche gli Spurs
(14-9) Los Angeles Lakers 120-96 Phoenix Suns (4-19)

Partita senza storia allo Staples Center con la compagine losangelina che dal secondo quarto fino a fine partita conduce la gara ampliando piano piano il proprio vantaggio, dopo che i Suns erano andati anche sul +17. Uomo partita per i Lakers è Kuzma che infila 28 punti e cattura 8 rimbalzi, per i Suns il migliore è il secondo centro Holmes che mette a referto 15 punti nel garbage time.

(11-12) Charlotte Hornets 109-119 New Orleans Pelicans (12-12)

New Orleans torna alla vittoria guidata dal solito Davis. Partita tutto sommato equilibrata, ma per l’esito finale è decisivo il parziale del secondo quarto vinto dai Pelicans 26-36 e con gli Hornets che non sono più riusciti a recuperare quello svantaggio. Partita dominante proprio di Davis che mette a referto 36 punti,19 rimbalzi e 8 assist; nelle fila di Charlotte delude invece Walker con un misero 5/16 al tiro.

(9-13) Miami Heat 102-100 Utah Jazz (11-13)

La partita rimane in bilico fino all’ultimo minuto del quarto quarto, quando Wade realizza i due tiri liberi decisivi per la vittoria di Miami. Top scorer per gli Heat è Whiteside con 23 pti e 20 rim, per Utah il migliore è Rubio con 23 punti, 5 rimbalzi e 6 assist.

(17-8) Philadelphia 76ers 103-95 Memphis Grizzlies (13-9)

Gara molto fisica e con una grande intensità difensiva ma che vede sempre i 76ers avanti nel punteggio e con Memphis che non dà mai l’impressione di poter recuperare e mettere in difficoltà i ragazzi di coach Brown. Grande partita per Redick che realizza 24 punti; dall’altra parte non bastano i 21 di Conley.

(11-10) Dallas Mavericks 114-110 Los Angeles Clippers (15-7)

Si ferma a 4 la striscia di vittorie dei Clippers. Partita molto tirata, ma i Mavs sembrano essere più decisi a portarla a casa guidati da Barnes e dall’ex della partita, DeAndre Jordan, e alla fine portano a casa la vittoria soffrendo un po’ nel finale. Barnes ne mette 30 e Jordan realizza la solita doppia doppia da 16 punti 23 rimbalzi. Brutta serata per Harris, ma buone prestazioni del solito Harrell 23 punti e 10 rimbalzi e di un Gallinari da 21 punti

(11-12) San Antonio Spurs 131-118 Portland Trail Blazers (13-10)

Ritornano alla vittoria gli Spurs in un periodo molto altalenante della loro stagione. L’attacco degli Spurs ha finalmente funzionato con i Blazers che hanno provato a rimanere attaccati alla partita ma si sono dovuti arrendere nell’ultimo quarto, nonostante un Lillard da 37 punti e 10 rimbalzi. Top scorer per i SAS risulta DeRozan con 36 punti a cui aggiunge anche 8 rimbalzi e 6 assist.

Saverio Lanzillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *