Pistoia passa al PalaBigi, Venezia “passeggia” su Avellino e Brescia ritrova la vittoria 

Pistoia passa al PalaBigi, Venezia “passeggia” su Avellino e Brescia ritrova la vittoria 

Grissin Bon Reggio Emilia – Oriora Pistoia 82-84 (15-21, 32-40, 52-63)

Nell’unico anticipo di sabato sera la Grissin Bon Reggio Emiliasubisce la terza sconfitta in fila contro Pistoia, che invece conquista il secondo successo consecutivo in trasferta. I toscani rimangono sempre avanti e ottengono così un altra vittoria al fotofinish. Per Reggio Emilia il migliore è Ledo con 22 punti. In casa Pistoia il top scorer è Krubally con 15

Alma Trieste – Red October Cantù 102-82 (24-21, 50-45, 89-60)

Nella gara del 12.00 Cantù cade sul parquet dell’Alma Trieste e subisce una pesante sconfitta. Ai brianzoli non bastano i 31 punti di uno scatenato Gaines. Dopo un primo tempo equilibrato, nel secondo non c’è partita. Infatti i padroni di casa con un parziale di39-15 maturato nel terzo quarto, volano sul +29. Per Trieste il migliore è Wright (19)

Sidigas Avellino – Umana Reyer Venezia 49-79 (14-20, 25-43, 31-59)

L’Umana Reyer Venezia doma la Sidigas Avellino. Dopo un primo periodo abbastanza equilibrato, i lagunari dilagano nel punteggio ed infliggono un pesante k.o agli irpini. Per la Reyer buona prova diWatt con 17, mentre ad Avellino discreta prova di Sykes con 11 punti realizzati. 

Armani Exchange Milano – Vanoli Cremona 76-75 (11-20, 29-35, 56-55)

Nel derby lombardo di giornata, l’Olimpia Milano soffre ma riesce a conquistare un’altra vittoria i campionato. Dopo un primo tempo favorevole ai cremonesi, nel secondo i campioni d’Italia volano sul +10. La Vanoli non demorde e rimane a contatto fino all’ultimo ma non basta. Per Milano il migliore è Tarczewski con 15. Nella VanoliCremona sono vani i 21 di Crawford. 

Openjobmetis Varese – Happy Casa Brindisi 85- 67 (24-12, 42-35, 69-51) 

La Openjobmetis conquista un altro successo in campionato, dopo quello nel derby contro Cremona. I lombardi rimangono sempre in controllo del ritmo della gara, trascinati dai 18 dell’ex AvellinoScrubb. Ai pugliesi non bastano i 18 punti realizzati del grande ex di giornata, Adrian Banks. 

Dolomiti Energia Trento – Banco di Sardegna Sassari 71-66 (18-10, 39-29, 59-46) 

Dopo l’impresa compiuta sul parquet dello Zenit, la Dolomiti Trento vince in casa contro Sassari. Gli uomini di coach Buscaglia rimangono sempre in controllo dell’inerzia del match e conquistano il successo. Per Trento buona prova di Gomes con 14. Al Banco di Sardegna Sassari non servono i 16 di Cooley

VL Pesaro – Segafredo Virtus Bologna 89-86 (22-28, 45-47, 65-67)

La VL Pesaro ottiene un importante successo in chiave salvezza contro la Virtus Bologna. Tra le due squadre a regnare è l’equilibrio. Ad ottenere i due punti in classica sono i padroni di casa. Per la VL altra grande prova di Artis (17). In casa Virtus sono inutili i 16 della coppia Kravic – M’Baye. 

Germani Basket Brescia – Fiat Torino 83 76 (28-22, 50-35, 67-58)

La Germani Basket Brescia ritrova il sorriso in campionato e conquista un’importante vittoria contro la Fiat Torino, una diretta concorrente alle Final 8 di Coppa Italia. I bresciani chiudono all’intervallo lungo sul +15. Nel terzo quarto i piemontesi prova a rimontare, ma la Germani non si fa trovare impreparata e ottiene il successo. A Torino non bastano i 15 di Carr e di Moore. Per i lombardi il migliore è Hamilton, autore di 12 punti. 

A cura di Lorenzo Lubrano

Redazione Airball

Finti baskettari che cercano di parlare di pallacanestro. Giornalisti o giornalai? Fate voi. #BeAirBall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *