L’Armani Exchange Milano passa a Venezia. Pistoia sbanca il PalaSerradimigni battendo Sassari e Pesaro vince a Desio

L’Armani Exchange Milano passa a Venezia. Pistoia sbanca il PalaSerradimigni battendo Sassari e Pesaro vince a Desio
Alma Trieste – Dolomiti Energia Trentino 85-74(15-23, 37-38, 60-50)
Nell’unico anticipo di sabato sera, i triestiniconquistano la terza vittoria in campionato vincendo contro Trento. Dopo i primi 20′ segnati dall’equilibrio, nel secondo tempo i padroni di casa volano sul +10 e centrano il successo. Nell‘Alma Trieste il migliore è Knox con 20. Agli ospiti non bastano i 19 di Jovanovic.
Vanoli Cremona – Openjobmetis Varese 79-82 ( 10-25, 38-39, 56-51)
Nell’anticipo delle 12.00, Varese conquista in volata il derby contro Cremona. Dopo un primo periodo favorevole ai biancorossi che allungano sul +15, i padroni di casa riescono a rientrare in partita e si arrendono nel finale. Per Varese il top scorer è Archie con 22 punti. Sono vani in casa Vanoli i 22 di Crawford.
Grissin Bon Reggio Emilia – Avellino 75-91 (12-34, 22-51, 45-73)
Avellino “passeggia” contro Reggio Emilia e vola a quota 10 in classifica. Fin dal primo tempo in campo c’è una sola squadra ed è quella di coach Vucinic, che amministra poi il largo vantaggio. Nella Sidigas  Avellinospicca la gara di Green (29). 
Segafredo Virtus Bologna – Fiat Torino 82-79 (26-15, 44-42, 61-58)
La Virtus Bologna conquista un altro successo in casa, vincendo in volata contro la Fiat Torino. Per i bolognesi ottima prova di Pietro Aradori con 18 punti. Alla Fiat sono inutili i 15 punti di Poeta e di Carr.
Banco di Sardegna Sassari – Oriora Pistoia 111-113 (28-30, 57-52, 83-77)
Dopo sei sconfitte consecutive, Pistoia trova il primo sorriso stagione sul campo della Dinamo Sassari Per i toscani grande performance del duo Peak (35)- Johnson (32). Ai sardi non servono i 20 di Bamforth,ad evitare la debacle.
Happy Casa Brindisi – Germani Basket Brescia 72-65 (14-20, 35-32, 62-48) 
Per la Germani Basket Brescia arriva un altro k.o. in campionato. Sul parquet della Happy Casa Brindisi,  i ragazzi di coach Andrea Diana non riescono a vincere. Dopo una prima frazione molto bilanciata, 35-32 al 20′, nel terzo quarto i padroni di casaallungano sul +14, ma Brescia con orgoglio e trascinata da uno scatenato Vitali (23 pt)riduce lo strappo sul -3, ma non basta nell’esito finale.
Umana Reyer Venezia – Armani Exchange Milano 81-84 (11-31, 34-44, 60-60)
Nel big match di giornata, nonostante le pesante assenze di Nedovic e di Della Valle, l’Olimpia Milano conquista la settima vittoria consecutiva e sale al primo posto in classifica. Dopo un primo tempo favorevole ai milanesi, i padroni di casa riescono ad impattare sul 60 pari al 30′. Nell’ultimo quarto ad essere decisivi sono i piccoli dettagli. Per Venezia il migliore è Watt con 24. Altra grande prestazione di Mike James con 20 punti. 
Red October Cantù – VL Pesaro 87-90 (17-26, 45-47, 72-65)
Nel posticipo di lunedì, la VL espugna il PalaDesio. Per i marchigiani arriva la terza vittoria stagionale contro un Cantù segnata dalle vicissitudini societarie, ma che nonostante ciò lotta fino all’ultimo istante. Nella VL grande prova del duo Blackmon (27)  McCree (31). A Cantù non servono i 26 di Gaines e i 24 di Udanoh.
A cura di Lorenzo Lubrano

Redazione Airball

Finti baskettari che cercano di parlare di pallacanestro. Giornalisti o giornalai? Fate voi. #BeAirBall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *