Melo-Rockets, è finita

Melo-Rockets, è finita

Dopo sole dieci partite si è conclusa l’avventura di Carmelo Anthony a Houston.

“Dopo molte discussioni interne, i Rockets si separeranno da Carmelo Anthony, stiamo lavorando per una soluzione” – fa sapere Daryl Morey, GM degli Houston Rockets – “Melo ha avuto un approccio eccezionale in questo periodo e ha accettato tutto quello che gli è stato detto da Mike D’Antoni. Quello che avevamo pensato succedesse firmando Carmelo non si è verificato e, quindi abbiamo pensato fosse meglio andare avanti, anche per correttezza nei suoi confronti”

Gli agenti del giocatore verranno lasciati liberi di cercare al giocatore una nuova sistemazione ma, avendo firmato con i Rockets da free-agent questa estate, Anthony non potrà essere scambiato fino al 15 dicembre. Melo, a 34 anni, aveva deciso di firmare con i Rockets per cercare finalmente di arrivare al titolo, purtroppo però, sebbene sia stato coadiuvato da due superstar come Chris Paul e James Harden, non è mai riuscito ad entrare negli schemi di D’Antoni, che ora ha preferito dare spazio al rookie Gary Clark.

Ora ci chiediamo tutti quale sarà la prossima squadra di Anthony? Ma soprattutto, riuscirà mai a rivivere gli antichi fasti?

Alessandro Colonnello

21 anni. Studente di Economia al secondo anno con la passione per lettura, film e, soprattutto, basket. Finto giornalaio amante dei San Antonio Spurs e con un debole per Rajon Rondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *