Harden ne mette 40, i Blazers non si fermano più, vincono anche Hornets, Magic, Bucks e Lakers

Harden ne mette 40, i Blazers non si fermano più, vincono anche Hornets, Magic, Bucks e Lakers
(6-5) Detroit Pistons 103 – 113 Charlotte Hornets (6-6)

Charlotte vince a Detroit e porta a 6 le vittorie stagionali. Partita equilibrata che vede le due squadre andare all’intervallo lungo sul 49-51 in favore degli Hornets. Nell’ultima frazione di gioco la squadra di coach Borrego allunga fino al +21 (79-100) e i Pistons non riescono più a rialzarsi. Walker e Tony Parker trascinano la squadra del North Carolina alla vittoria mettendo 24 punti ciascuno. A Detroit non basta un Drummond da 23 pti e 22 rim.

(5-7 )Houston Rockets 115 – 103 Indiana Pacers (8-6)

Houston chiama, Harden risponde. I Rockets sono padroni del gioco e nei primi 24 min mettono a referto ben 76 punti e accumulano un vantaggio 22 punti (76-54). Nella seconda metà di gara Indiana riesce a contenere meglio Houston ma è troppo tardi per sperare di vincerla. Protagonista della serata Harden con 40 pti,7 rim,9 ast.

(4-10) New York Knicks 89 – 115 Orlando Magic (6-7)

Orlando passeggia sui Knicks. Partita mai in discussione con Orlando mai andata sotto nel punteggio per tutta la partita, che riesce anche a toccare un vantaggio di +34 nell’ultimo quarto (71-105). A guidare i Magic al successo: Ross (22 pti), Vucevic (21pti,14 rim) e Bamba (15 pti,8 rim). Per i Kincks buona la partita del rookie Knox (17 pti) e quella del centro turco Kanter (16 pti,15 rim).

(9-4 )Denver Nuggets 114 – 121 Milwaukee Bucks (10-3)

Milwaukee batte Denver che non sfrutta il back2back della squadra del Wisconsin. Partita di “alta classifica” che non delude le aspettative e che prende una piega ben precisa solo alla fine del terzo quarto con i Bucks sul +11 (88-99). Nell’ultimo quarto, però i Nuggets non si arrendono e al 45esimo minuto trovano anche il vantaggio (112-110) con Murray. I Bucks ne hanno di più e con Giannis, Brogdon e Middleton chiudono il discorso lasciando l’ultimo minuto di gioco a tiri liberi e time-out che non riusciranno a cambiare la partita. Lopez top scorer con 28 pti, Giannis altra prova all-around (22 pti, 9 rim,8 ast). Per le pepite buona partita di Millsap (25 pti,8 rim,6 ast) e di Jokic (20 pti,6 rim,6 ast).

(10-3) Portland Trail Blazers 100 – 94 Boston Celtics (7-6)

Portland vince e si porta al secondo posto della Western Conference. Al Moda Center seconda partita di cartello della nottata con i Celtics che inseguono i Blazers per tutta la partita, raggiungendoli solo nel quarto periodo ma senza riuscire a strappare il risultato. Lillard (19 pti,12 ast) e Nurkic (18 pti,17 rim) trascinano Portland. Per Boston mattatore Tatum con 27 pti e 8 rim.

(7-6 )Los Angeles Lakers 107 – 106 Atlanta Hawks (3-10)

Terza vittoria consecutiva e quinta vittoria nelle ultime sei giocate per i Lakers. Partita bella ed equilibrata fino all’ultimo minuto quando Carter mette il canestro del (105-106) per gli Hawks, ma LeBron non ci sta e con una schiacciata per correggere un tiro sbagliato di Kuzma, porta i suoi di nuovo avanti; sull’ultimo possesso della partit il protagonista è Chandler che stoppa il tiro d Trae Young. LBJ mette a referto 26 pti con 7 rim e 4 ast. Per Atlanta ancora in mostra il rookie Young con 20 pti e 12 ast e il centro ex Suns Len che mette a referto una doppia doppia (17 pti,11 rim).

Saverio Lanzillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *