Il Bayern Monaco passeggia sul Darussafaka. Milano cade nel finale contro il CSKA, Fenerbahce ed Efes vincono in volata 

Il Bayern Monaco passeggia sul Darussafaka. Milano cade nel finale contro il CSKA, Fenerbahce ed Efes vincono in volata 

Bayern Monaco – Darussafaka 116-70 (21-17,51-35, 87-50)

I tedeschi del Bayern Monaco infliggono una pesantissima sconfitta ai turchi del Darussafaka. Dopo un primo quarto equilibrato, i padroni di casa dilagano nel punteggio e concludono con uno scarto di 46 punti. Per il Bayern il migliore è Booker con 18 punti, mentre nel Darussafaka è Evans con 20. 

 

Maccabi Tel Aviv – Real Madrid 66-87 (15-18, 23-41, 44-66)

Il Real Madrid non si ferma più e passa anche sul parquet di Tel Aviv. Già nel primo tempo la squadra spagnola allunga in modo convincente, al 20’ il punteggio dice +18. Nella seconda parte della gara gli spagnoli hanno solo il compito di controllare ed amministrare il vantaggio. Per il Maccabi non bastano i 17 di O’Bryant III. Il top scorer dei baschi è Llull con 17.

 

Armani Exchange Milano – CSKA Mosca 85-90 (21-16, 41-40, 66-63) 

L’Armani Exchange Milano ancora senza Nedovic si arrende nel finale contro la corazzata russa. Dopo tre quarti in cui Milano ha tenuto la testa avanti, nell’ultimo e decisivo periodo il CSKAtrova la zampata vincente. Per i milanesi nonostante il k.o. arrivano comunque dei bei segnali sull’atteggiamento dimostrato in campo. All’Olimpia sono vani i 24 dell’ex di giornata Micov, mentre nei moscoviti buona prova di Higgins.

 

Gran Canaria – Anadolu Efes Pilsen 90-94 ( 25-24, 52-50, 73-70)

Dopo tre quarto segnati dal bilanciamento, nell’ultimo quarto i padroni di casa volano sul +10, ma gli ospiti non mollano e conquistano la vittoria nei minuti finali. Per Gran Canaria buona prestazione di Strawberry (19 pt). Nell’Efes decisivi i 18 di Simon.

 

Khimki – Barcellona 80-87 (23-29, 38-38, 56-67)

Il Barcellona passa sul parquet del Khimki ed ottiene una bella vittoria su un campo difficile. Dopo un primo tempo concluso su 38 pari, il Barça nel terzo quarto riesce a trovare un buon vantaggio, gestendo poi il ritmo del match. Per i Khimki grande prova di Shved (27 punti), nei catalani il migliore è Heurtel con 18.

 

Buducnost – Zalgiris Kaunas 60-72 (15-18, 33-33, 48-57)

Per lo Zalgiris Kaunas arriva la terza vittoria consecutiva in trasferta. Dopo aver battuto l’Efes e il Pana, i ragazzi di coach Jasikevicius passano anche sul campo del Buducnost. Ad essere decisivo nel punteggio finale è stato il secondo tempo giocato dai lituani. Per Kaunas il migliore è Davies (20 punti). Nel Buducnost non bastano i 16 di Omic.

 

Panathinaikos – Olympiacos 93-80 (21-23, 41-48, 67-62)

Nel derby greco ad uscire vincitore è il Pana. Dopo un primo tempo favorevole agli ospiti, nel secondo i padroni di casa cambiano atteggiamento ed ottengono una bella vittoria. Nei Greens il migliore è Lekavicius (17 pt). All’Olympiacos non bastano i 26 di Printezis.

 

Baskonia – Fenerbahce 72-74 (20-18, 33-33, 55-48)

Per il Fenerbahce arriva un successo al fotofinish. Dopo un primo tempo tempo chiuso sul 33 pari ed un terzo quarto favorevole ai baschi, nell’ultima frazione trascinata da Datome la squadra ospite ottiene altri due punti. Nel Baskonia il miglior realizzatore è Diop con 17, nei turchi invece buona prestazione di Datome (16 pt). 

 

A cura di Lorenzo Lubrano

Redazione Airball

Finti baskettari che cercano di parlare di pallacanestro. Giornalisti o giornalai? Fate voi. #BeAirBall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *