Milwaukee strapazza Golden State, Boston rimonta dal -22, vincono ancora Thunder e Blazers

Milwaukee strapazza Golden State, Boston rimonta dal -22, vincono ancora Thunder e Blazers
(7-4) Oklahoma City Thunder 98 – 80 Houston Rockets (4-6)

Settima vittoria consecutiva per OKC che vince ancora senza Westbrook. Partita che già nel primo quarto viene indirizzata sui binari dei Thunder che costruiscono un vantaggio di +10 (29-19). Houston non riesce mai a tornare in partita e nemmeno mai a superare Oklahoma che complessivamente rimane in vantaggio per 46 min. Buone le prestazioni di George (20 pti,11 rim,6 ast) e Adams (19 pti,10 rim) guidati da un buon Schröder che mette 14 punti con il 50% dal campo. I Rockets pagano le brutte percentuali al tiro di Harden (7/19 dal campo) e Paul (4/11 dal campo).

 

(2-9) Phoenix Suns 109 – 116 Boston Celtics (7-4)

Alla “Talking Stick Resort Arena” di Phoenix la spuntano i Celtics all’overtime trascinati da un super Irving. Partita spettacolare che nei primi due quarti vede Boston in balia dei Suns che chiudono, all’intervallo lungo, in vantaggio di 20 (55-35). Gli uomini di Stevens, però, non ci stanno e nei successivi due quarti rimontano e riescono a mandare la partita all’OT con una tripla di Morris. Nell’overtime la spunta Boston grazie ai canestri finali di Brown, Morris e ai liberi di Tatum. Mattatore di serata Irving che chiude con 39 punti a cui risponde, per i Suns , Devin Booker con 38 punti e 9 assist che però non bastano ai Suns per portare a casa la partita.

 

(9-3) Portland Trail Blazers 116 – 105 Los Angeles Clippers (6-5)

Un buon Gallinari non basta ai Clippers per vincere la terza partita consecutiva. Partita equilibrata per i primi tre quarti che vede Portland al comando ma con i Clippers che non mollano di un centimetro e si va all’ultima frazione di gioco con i Blazers in vantaggio di 3 (84-81). Nel quarto periodo, però, la squadra di Los Angeles non riesce a tenere Portland che scappa fino al 116-105 finale. Trascinatori,per i Blazers, Lillard autore di 25 punti e McCollum che ne mette 23. In casa Clippers Gallinari e Williams mettono a referto 20 punti ciascuno.

 

(10-2) Golden State Warriors 111 – 134 Milwaukee Bucks (9-2)

Milwaukee saccheggia la Oracle Arena e costringe Golden State alla seconda sconfitta stagionale. Grande prestazione per gli uomini di Budenholzer che riescono a mantenere il pallino del gioco per tutta la partita, raggiungendo addirittura il +26 a fine terzo quarto (79-105). Grande partita di Bledsoe che ne mette 26 con 10/12 dal campo. Giannis (24 pti,9 rim) vince il confronto con Durant che mette a referto 17 punti ma con 6/15 al tiro.

 

A cura di Saverio Lanzillo.

Saverio Lanzillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *