Tornano a vincere Pistons, Pelicans e Lakers, non si fermano Toronto e Oklahoma, Spurs ancora giù contro un mostruoso Whiteside

Tornano a vincere Pistons, Pelicans e Lakers, non si fermano Toronto e Oklahoma, Spurs ancora giù contro un mostruoso Whiteside
(1-10) Cleveland Cavaliers 86-95 Oklahoma City Thunder (6-4)

I Thunder vincono anche senza Westbrook, Cavaliers sempre più giù. Partita equilibrata senza nessun parziale rilevante ma che vede per tutti e 48 i minuti OKC padrona del gioco. Schroder rimpiazza bene Russell e ne mette 28 con 7 rimbalzi, buona anche la prestazione di Paul George 18 pti + 7 rim. Per i Cavs orfani di Love da segnalare Thompson con 10 pti e 15 rim e  Clarkson quasi in tripla doppia (11 pti, 9 rim,8 ast).

 

(4-7) Orlando Magic 96-103 Detroit Pistons (5-5)

I Pistons tornano alla vittoria dopo 5 sconfitte consecutive. Gara divertente e combattuta all’Amway Center di Orlando che vede la squadre scambiarsi continuamente il vantaggio. A due minuti dalla fine lo strappo decisivo con Detroit che realizza 9 punti consecutivi e si porta sul 93-103, vana la tripla di Aaron Gordon nell’ultimo minuto. Altra grandissima prestazione per Drummond (23 pti+19 rim). Per i Magic Fournier ne realizza 27.

 

(3-8)Atlanta Hawks 107-112 New York Knicks(4-8)

Seconda partita stagionale tra Hawks e Knicks e Kincks che vincono ancora.
Partita nei primi due quarti tutto sommato equilibrata che vede Atlanta avanti di 3 (55-52) all’intervallo lungo. Decisivo il terzo quarto per New York che si porta sul +14 (73-87). Atlanta nell’ultimo periodo prova la rimonta che alla fine risulta essere inutile. Per New York Hardaway ne mette 34, per gli Hawks Spellman in doppia doppia (18 pti+10 rim).

 

(5-5)Miami Heat 95-88 San Antonio Spurs(6-4)

San Antonio seconda sconfitta consecutiva, Miami ne approfitta. Spurs che per tutta la partita sono costretti ad inseguire senza mai riuscire a raggiungere gli Heat che rimangono in vantaggio per 44 min e 43 secondi. Prestazione dominante di Whiteside che mette una doppia doppia da 29 punti e 20 rimbalzi (insieme a 9 stoppate, non succedeva dal 1984), per i texani non bastano DeRozan (18 pti +14 rim+8 ast), Mills (20 pti) e un deludente Aldridge che mette a referto solo 6 punti.

 

(7-5)Indiana Pacers 94-100 Philadelphia 76ers(7-5)

Con questa vittoria Philadelphia raggiunge Indiana in classifica. Partita equilibrata fino all’ultimo minuto del terzo quarto sul risultato (70-72) in favore di Phila, quando Covington decide di mettere sei punti consecutivi portando i 76ers sul +8. Nel quarto periodo Phila riesce a contenere Indiana che non riesce a vincere anche con un Oladipo da 36 punti e un Sabonis in doppia doppia (16 pti+11 rim). Per i 76ers Embid (20pti + 10rim) e Simmons vicino alla tripla doppia (16pti +10rim +8ast).

 

(6-4)Memphis Grizzlies 89-87 Denver Nuggets(9-2)

Denver alla seconda sconfitta stagionale, Grizzlies ritornano alla vittoria.
Partita decisa all’ultimo soffio da due tiri liberi di Gasol mentre le squadre erano sul 87-87. Per i Grizzlies il rookie Jackson ne mette 20 come Gasol che aggiunge anche 12 rimbalzi. Per le pepite 20 punti di Harris e un Jokic inesistente con un solo tiro tentato dal campo.

 

(5-6)New Orleans Pelicans 107-98 Chicago Bulls(3-9)

Davis torna al 100% e i Pelicans fermano il filotto di 6 sconfitte consecutive.
Partita mai in discussione con i Pelicans che poco a poco ampliano il loro vantaggio e tengono a distanza dei Bulls che si coccolano Lavine e aspettano con ansia il ritorno di Markkanen. Davis registra 32 pti, 15 rim e 7 ast ben coadiuvato da Holiday (17 pti, 10 rim e 9 ast). Per i Bulls il solito Lavine da 22 punti e un ritrovato Jabari Parker (20 pti, 13 rim).

 

(5-6)Utah Jazz 117-102 Dallas Mavericks(3-8)

Utah torna alla vittoria dopo 4 ko consecutivi. I Jazz la vincono e la chiudono nei primi due quarti dove accumulano un vantaggio di +23, troppo per Dallas per sperare in una rimonta. Mitchell ritorna ai suoi livelli e porta la squadra alla vittoria con 23 punti , per Dallas top scorer Dončić con 24 punti.

 

(6-5)Sacramento Kings 105-114 Toronto Raptors(11-1)

Toronto sempre più al comando della Eastern Conference.
Dopo un buon avvio di Sacramento, Toronto reagisce e si porta al comando della partita chiudendo il terzo quarto con un vantaggio di +16 (78-94) che Sacramento non riesce a colmare negli ultimi 12 min. Leonard (25 pti,11 rim), Siakam(21 pti) e Ibaka(14 pti, 14 rim) portano i Raptors alla vittoria. Per i Kings Hield e Cauley-Stein mettono 24 punti ciascuno.

 

(5-6)Los Angeles Lakers 114-110 Minnesota Timberwolves(4-8)

Timberwolves quarto ko di fila, Lebron porta i suoi alla vittoria. Partita decisa negli ultimi tre minuti quando sul 104-104 Kuzma,Lebron e poi di nuovo Kuzma portano il risultato sul 111-104 per i Lakers ma Rose non ci sta e piazza due triple cosecutive per il 111-110 ma alla fine la decidono i liberi di Kuzma e Hart che bissano il risultato sul 114-110. Lebron, vicino alla tripla doppia con 24 pti, 10 rim e 9 ast, e Hart 21 pti conducono Los Angeles alla vittoria. Per Minnesota non basta un’altra grande prestazione di Rose che chiude con 31 punti e 5 ast.

 

 

A cura di Saverio Lanzillo.

Saverio Lanzillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *