SERIE A – Cantù, Torino, Sassari e Bologna sbancano in trasferta, Trieste sorride contro Brescia. Varese, Milano e Venezia vincono in casa

SERIE A – Cantù, Torino, Sassari e Bologna sbancano in trasferta, Trieste sorride contro Brescia. Varese, Milano e Venezia vincono in casa

Vanoli Cremona – Red October Cantù 79-96 (21-30, 29-51, 48-76)

Nell’anticipo del sabato sera Cantù si aggiudica il derby contro la Vanoli Cremona. Gli uomini di coach Pashutin già nei primi 20’ allungano in maniera importante nel punteggio (29-51), gestendo e dilagando poi nel secondo tempo. Per la compagine brianzola 25 punti di Jefferson. Alla Vanoli non bastano i 20 di Ricci. 

 

Openjobmetis Varese – Dolomiti Energia Trentino 93-85 (23-20,45-33, 73-58) 

Dopo un primo quarto equilibrato, i varesini trovano la doppia cifra di vantaggio, chiudendo all’intervallo lungo sul +12. Nel secondo tempo i lombardi non si scompongono ed allungano ulteriormente nel punteggio, conquistando così la vittoria.  Per Varese il miglior realizzatore è Scrubb con 19 punti. Per Trento sono vani i 23 di Flaccadori. 

 

Alma Trieste – Germani Basket Brescia 90-86 (24-19, 42-44, 69-64) 

Nella terza giornata di campionato la neopromossa Trieste, conquista la prima vittoria stagionale e lo fa battendo la Leonessa. Dopo tre quarti molto bilanciati, nell’ultimo e decisivo i padroni di casa volano sul +10, ma Brescia ci prova fino alla fine. Il tentativo però rimane vano. Per l’Alma ottima prova di Strautins con 16 punti. Alla Germani non bastano i 23 di di Allen e i 20 di Hamilton ad evitare un altro k.o.

 

Armani Exchange Milano – Oriora Pistoia 107-83 (26-24, 53-48, 72-61) 

L’Armani Exchange Milano conquista la terza vittoria consecutiva in campionato e lo fa tra le mura amiche del Forum contro Pistoia. Nel primo tempo la compagine milanese chiude avanti di solo cinque lunghezze, ma nel secondo i padroni di casa alzano il ritmo in attacco e scappano nel punteggio. Per Milano convincente prova di Kuzminskas (20 pt). Nei pistoiesi ottima partita della coppia K.Johnson – Krubally autori di 21 punti. 

 

Happy Casa Brindisi – Banco di Sardegna Sassari 84-90 (17-22, 40-47, 60-64)

La Dinamo Sassari espugna il PalaPentassuglia ed ottiene la seconda vittoria consecutiva in campionato. Dopo aver chiuso avanti di sette il primo tempo, nella ripresa la squadra sarda prima regge il tentativo di rimonta degli avversari, scappando poi in maniera concreta nell’ultimo quarto. Nella Happy Casa non bastano i 33 di un esplosivo Clark, mentre in casa Dinamo bastano i 21 di Bamforth. 

 

Sidigas Avellino –  Segafredo Virtus Bologna 90-96 (25-26, 46-48, 70-66) 

La Virtus Bologna ottiene un grande successo sull’ostico parquet di Avellino. Dopo un partita caratterizzata da spettacolo ed equilibrio, nei minuti finali del match le V nere rimangono più lucide e conquistano altri due punti in classifica. Ad Avellino non servono i 23 di Cole, mentre alla Virtus ci sono i 23 di Hunter. 

 

Umana Reyer Venezia – VL Pesaro 97-62  (27-9, 52-28, 80-42)

L’Umana Reyer Venezia “passeggia” su Pesaro e infligge una pesante sconfitta ai marchigiani. Dopo i primi 10’ i lagunari conducono sul +18. Nei restanti 30’ i padroni di casa non fanno scherzi e dilagano sul +42. Per Venezia 22 punti di Tonut. Nella VL il migliore è McCree con 14 punti. 

 

Grissin Bon Reggio Emilia – Fiat Torino 85-98 (19-24, 43-48, 60-69)

Nel posticipo di serata la Fiat Torino passa al PalaBigi. I piemontesi fin dalle prime battute allungano nel punteggio e rimangono avanti quasi per tutti i 40’. Per Torino buona prestazione di Carr (20 punti). Per i padroni di casa il miglior marcatore è Butterfield con 20 punti.

 

A cura di Lorenzo Lubrano

Redazione Airball

Finti baskettari che cercano di parlare di pallacanestro. Giornalisti o giornalai? Fate voi. #BeAirBall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *